Skype debutta sul protocollo SIP

skype logoAnnunciato Skype Connect 1.0, disponibile finora in versione beta. Si tratta di un apparecchio che, connesso ai centralini aziendali PBX abilitati al protocollo Sip, indirizza le chiamate in uscita sulla rete Skype peer-to-peer e quelle in entrata sui normali telefoni di ufficio. Per la prima volta quindi si possono usare i telefoni aziendali per chiamare numeri telefonici su linea fissa e mobile, a tariffa Skype, oppure si possono ricevere chiamate in arrivo da utenti Skype connessi in tutto il mondo, abilitando la funzione Click & Call. Per ricevere chiamate dalle linee telefoniche tradizionali fisse e mobili, si devono utilizzare i numeri Skype acquistabili separatamente.

Le tariffe applicate sulle chiamate in uscita sono quelle praticate da Skype, le chiamate in entrata (che negli Stati Uniti si pagano), sono tutte gratuite. Alle aziende viene richiesto un canone aggiuntivo di 6,95 dollari al mese per ogni connessione simultanea. Tutte le chiamate Skype vengono gestite dai sistemi di Comunicazione Unificata (UC) e PBX con le funzioni tipiche di questi sistemi: casella vocale e risponditore automatico, distribuzione automatica della chiamata, attesa telefonica, ecc. Skype Connect ha già  all’attivo nella versione beta circa 2.400 utilizzatori ed è certificato per funzionare con i centralini di Avaya, Cisco, SIPfoundry, ShoreTel.

Il traffico business assorbe circa il 37% dell’utenza Skype che ha dichiarato di utilizzare il servizio in ambito aziendale primariamente per abbattere i costi di comunicazione. Skype nel mese di maggio aveva reso disponibile Skype Manager, un servizio web pensato per gli amministratori di sistema, per controllare l’uso di Skype in azienda. Ora Skype Manager offre supporto anche ai clienti di Skype Connect.
Nei giorni scorsi inoltre alcuni blog tecnologici, avevano parlato di  uninteresse di Cisco ad acquisire Skype per integrare la sua tecnologia nei router.

Nessun Articolo da visualizzare