twitter

Twitter, tutti potranno avere account verificati

Presto sarà  più semplice avere il segno di spunta blu su Twitter dedicato agli account verificati. Fino ad oggi la verifica dell’account è stata una prerogativa esclusiva di personaggi famosi, ma Twitter ha implementato un sistema per richiedere il badge con una nuova pagina dedicata. L’intenzione dell’azienda è quella di allargare la pletora degli utenti verificati includendo anche persone che si occupano di musica, moda, spettacolo, politica, religione, giornalismo, comunicazione, sport, imprenditoria e altre aree chiave di interesse. In questo modo la ricerca di account di qualità  da seguire sarebbe facilitata aiutando gli utenti a a trovare contenuti di qualità . Sono queste le motivazioni illustrate dalla stessa Twitter in un post pubblicato sul suo blog ufficiale.

Requisiti per il badge che identifica un account verificato su Twitter

La pagina dedicata alla procedura elenca una serie di caratteristiche per poter completare l’operazione. L’account deve avere:

  • un numero verificato;
  • un indirizzo email confermato;
  • una biografia;
  • una foto del profilo;
  • una data di compleanno (ad eccezione di un’account aziendale o di un’organizzazione);
  • un sito web;
  • i Tweet impostati come pubblici nelle impostazioni sulla privacy.

Una volta sicuri di avere tutte le caratteristiche necessarie per poter avviare la procedura sarete indirizzati a un form online da compilare. La risposta di approvazione sarà  inviata tramite email e nel caso di un rifiuto, dopo 30 giorni potrete riprovare. Ad oggi gli account ufficialmente verificati di Twitter sono circa 187 mila contro 310 milioni di utenti attivi.

Nessun Articolo da visualizzare