Un viaggio con Street View nel cuore di Google

Google svela il suo “sancta sanctorum” e apre le porte dei suoi data center, almeno virtualmente, dando la possibilità  agli utenti di fare una visita virtuale con Street View del data centre di Lenoir in North Carolina.

Collegandosi al sito Where the Internet Lives si possono vedere i luoghi, le persone e le tecnologie che mantengono in funzione molti dei servizi che usiamo quotidianamente. E grazie a Street View la passeggiata virtuale è ancora più realistica e completa: ad esempio si può vedere l’impianto di raffreddamento ad alta efficienza energetica che si trova all’esterno del data centre, oppure si può salire al piano dove si trovano le sale server.

Considerata la proverbiale ritrosia del gruppo di Mountain View a fornire dati sui propri data center, dei quali fino a poco tempo fa non si conosceva neppure bene la locazione geografica, nè tanto meno il numero di server ospitati, questa operazione di trasparenza ha se non altro il risvolto positivo di dare un volto più umano e concreto all’azienda stessa. Visto che ogni volta che ci si collega a un sito web di Google si accede a una delle reti di server più potenti al mondo, questa è l’occasione per guardare dall’interno come funziona l’Internet fisica.

Nessun Articolo da visualizzare