5 febbraio 1997: nasce il MAME

Vi chiederete, ma cos’è il MAME e chi lo ha inventato? Il 5 febbraio di dodici anni fa l’italiano Nicola Salmoria rilascia la prima versione (la 0.1) del MAME, acronimo di Multiple Arcade Machine Emulator, ossia il primo software in grado di emulare varie piattaforme di gioco su Ms-Dos.

300px-mame-logo.jpg

Scopo del programma era quello di preservare la storia dei video giochi delle macchinette (definite coin-op per il fatto che bisogna inserire la moneta per farle funzionare). Salmoria aveva avuto l’idea di unire più emulatori trovati in rete in un unico programma in grado di eseguire più giochi.
Parallelamente a MAME, che funzionava sotto Dos, partì lo sviluppo di MAME32 (ora chiamato MAMEUI), una versione per Windows a 32 bit.

Nel 1998 la versione 0.34 raggiunse la quota dei 1000 titoli supportati. Oggi, l’ultima versione stabile di MAME è la 0.129, rilasciata il 4 gennaio 2009, che supportata 3938 titoli, 7480 contando anche i vari cloni. Il progetto ora è coordinato da Aaron Giles.

Nessun Articolo da visualizzare