Come associare file e programmi con Windows 10

Dopo l’aggiornamento a Windows 10 (versione 1511) alcuni lettori hanno riscontrato un problema che non riescono a risolvere. Per alcuni tipi di file non si riesce a mantenere il programma predefinito che vi è associato. Il problema si presenta in particolare con i file in formato Pdf (che Windows 10 vuole per forza aprire con il browser Edge) e le immagini (che vengono nuovamente associate all’app Foto).

Chi ci ha scritto ha cercato una soluzione in Internet, impostato il programma predefinito da Proprietà  del file, dal Pannello di controllo, senza però ottenere il risultato sperato. L’associazione viene mantenuta per qualche giorno ma poi ritorna ai programmi forniti a corredo del sistema operativo.

Il malfunzionamento descritto dai nostri lettori in effetti è stato confermato in diversi forum dedicati a Windows 10 e, dopo complicate ricerche, è stato ricondotto all’hotfix KB3135173 distribuito da Microsoft tramite il servizio Windows Update. Per risolvere il problema si possono quindi adottare due differenti linee di azione, la più semplice consiste nel rimuovere l’hotfix che causa il problema.

In alternativa si può modificare il Registro di configurazione in modo che le app fornite a corredo del sistema operativo non possano più modificare le associazioni. Questa operazione richiede la modifica di una serie di chiavi per ognuna delle app (sono diverse decine e non è quindi consigliabile eseguirla a mano).

Fortunatamente nel blog all’indirizzo www.winhelponline.com/blog/windows-10-resetting-file-associations/ è disponibile un file con estensione .Reg già  pronto per eseguire le modifiche necessarie. Scaricate il file in questione, applicatelo al vostro Registro di configurazione e, dopo questa operazione, il problema non dovrebbe ripresentarsi.

Nessun Articolo da visualizzare