Il primo service pack di Vista si avvicina

Windows Vista UltimateSi avvicina la data di rilascio del primo Service Pack per Windows Vista: secondo alcune indiscrezioni, Microsoft invierà  ai beta tester la prima Release Candidate dell’aggiornamento del sistema operativo la prossima settimana.

Come di consueto, dopo una prima fase di test “chiusa”, Microsoft dovrebbe allargare la disponibilità  della RC1 al grande pubblico, probabilmente dopo la metà  del mese di dicembre. Questa scaletta dovrebbe consentire al gigante di Redmond di distribuire la versione finale entro i primi tre mesi del 2008.

Il Service Pack 1 di Vista oltre ad includere tutte le patch rilasciate da febbraio a oggi per questo sistema operativo dovrebbe migliorarne le prestazioni. Nonostante alcuni test apparsi sul Web non abbiano rivelato alcun miglioramento tra la versione RC1 e Vista nello stato attuale, per ora è meglio prendere questi dati con la dovuta cautela e aspettare il rilascio della versione definitiva.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

10 Commenti

  1. Dimenticavo.

    Nel mio post iniziale sembrava che sapessi esattemente la differenza tra le due versioni di Vista, in realtà non era così!
    Ero sicuro di Vista a 64bit ma non avevo chiaro al 100% se “quell’altro” Vista non specificato nei bit fosse totalmente a 32bit… Restava nella mia mente in un limbo di “che bello il nuovo sistema operativo” che sulla confezione sta scritto “compatibile con hardware a 32 e 64 bit” ecco il perché di tante domande… non capivo perché in una confezione era specificato il 64 bit e nell’altra ci fosse una frase chiara ma “sibillina” per chi non conosce la differenza tra sistema a 32bit e uno a 64bit, in quanto la parola sistema comprende già HW e SW e, scritto così, sulla confezione, mi aveva fatto pensare:
    —ma se questa versione “sibillina” va già bene per sistemi a 64bit, deve essere programmata a 64 bit e quindi è già a 64bit (e allora che senso ha acquistare quella a 64bit e basta) o è a 32bit che possono essere fatti girare su sistemi anche a 64 bit, un po’ come XP che gira su Core2Duo o AMDX2?—
    Sarà una domanda da ignorante, perfortuna ora i miei dubbi sono fugati:
    prima di acquistare Vista a 32 bit ci penso 10 volte e attendo di vedere che succede nel 2008!

    Ciao
    dzrzrd

  2. Ciao Davide e lared,

    personalmente alle mie/nostre domande, cui Davide ha risposto con grande professionalità e puntualità, ritengo di dover fare un plauso al post di saveriocoluzzi all’interno dell’area Community del sito di PCProfessionale:
    https://www.pcprofessionale.it/community

    Questo post mi ha chiarito ulteriormente le idee:

    il Vista non a 64bit specificato sulla confezione in plastica, è un banale Vista a 32bit come XP. Questo volevo sentire! Questo mi avrebbe chiarito subito le idee.
    Avrei dovuto porre le domande in modo più semplice:
    “Vista non a 64bit specificato sulla confezione è un Vista a soli 32 bit?”
    Sorry Davide!
    Grazie a tutti, in ogni caso!
    Buon 2008
    dzrzrd

  3. Ciao!! Straquoto Davide…

    Dzrzrd non sei il solo a farsi certe domande…

    comunque come dicevi tu la maggioranza delle persone è solo attirata dal prodotto nuovo e dalla grafica…poi lo mettono gia incluso in computer che se acquistavano solo 3 mesi fa…costavano 2volte tanto…!! Per questo comprano facendosi abbindolare dai rivenditori…basta che il computer è bello da vedere…di “nuova” generazione…e poi a casa si ritrovano sola di HW e sola di SW…e stanno a chiamare il tecnico di continuo…ihih(a volte anche me)…anche a parer mio bisognerà aspettare se si vuole Vista…ma ha troppe falle e credo che se lo rifacessero da ‘0’ forse fanno prima…
    Tanto che è solo una imitazione del MAC il quale a sempre usato quelle tecniche di GUI…per non parlare comunque che MAC…i virus e gli attacchi Hacker li vede col lanternino..

    Ciao

  4. La politica Microsoft a riguardo della versione a 64 bit di Vista è, diciamo, particolare.
    L’azienda si è comunque resa conto che (per ora) il sistema operativo a 64 bit è inutile in ambito domestico.
    Certo, se ci si sposta verso il settore server o enterprise la cosa è ben diversa, ma per l’utente comune tutto questo è irrilevante.
    Vista a 64 bit è una versione diciamo “dovuta”; Microsoft sa che prima o poi si dovrà passare in massa ai 64 bit, e ha iniziato per tempo a spingere in questa direzione.
    I processori ci sono, il SO anche, adesso manca solo che i produttori di software e driver inizino a supportare la migrazione.
    Ci vorrà del tempo, e con ogni probabilità non sarà certo Vista ad essere il primo SO a 64 bit adottato in massa. Molto probabilmente ne riparleremo tra qualche anno.

  5. Ciao Davide,
    Forse ho sollevato un polverone, difficile da dissolvere, ma sono dubbi che mi rimangono.
    Forse nessuno queste domande se le fa, compra compra compra illuso dal marketing e poi sotto sotto prende la sola.
    Spero di sbagliarmi… non so…
    Grazie comunque per la precedente risposta, che in parte ha fatto un po’ di luce tra i miei pensieri.

    A presto
    dzrzrd

  6. Ciao Davide,

    Ti ringrazio moltissimo, quindi questo recente commento (anche se è detto subito che è personale) sul sito Microsoft è un commento falso, tendenzioso e fuorviante, soprattutto a partire dal 2° paragrafo, in cui si accenna alla maggiore sicurezza dei 64 bit con Kernel Patch Protection, ecc. O sbaglio?
    http://www.windows-now.com/blogs/kmkenney/archive/2007/11/29/windows-vista-32-bit-vs-64-bit-which-one-is-right-for-you.aspx

    Quindi questi famosi e tanto sbandierati 64 bit sono solo uno specchietto per le allodole.

    Una fregatura per l’utente che non ha tutti i driver a 64 bit e soprattutto è un danno per chi lavora nella grafica, acquista una Adobe CS3 e non la può usare su Vista a 64 bit! Pazzesco!
    http://blogs.msdn.com/rickbrew/archive/2007/04/26/problems-installing-adobe-photoshop-cs3-on-vista-x64.aspx
    e
    http://davidgardiner.blogspot.com/2007/02/internal-error-2739-on-vista-x64.html
    eeeee, questo è ancora più clamoroso:
    http://blogs.adobe.com/scottbyer/2006/12/64_bitswhen.html

    Anzi, pazzesco è dire poco. Sembra che il mondo del PC e delle softwarehouse dei 64 bit se ne infischi o sbaglio?

    Grazie 10000000000000
    dzrzrd

  7. La versione a 64 bit di Vista non introduce praticamente nessun miglioramento alla sicurezza, ma in compenso porta in dote seri problemi di compatibilità con le applicazioni a 32 bit.
    Con applicazioni native a 64 bit è leggermente più veloce, ma (parere mio) non è ancora ora di fare il grande salto, e probabilmente non lo sarà nemmeno nel 2008.
    I “Games For Windows” (non “for Vista”) non hanno limitazioni per i 64 bit, anzi. Tutti sono in pratica scritti a 32.

  8. Ciao Davide,

    Sinceramente prima di passare a Vista, aspetto ancora un po’, in particolare attendo SP3 di XP.

    Sinceramente, visto che la mia configurazione HW me lo permetterebbe, vorrei acquistare Vista direttamente in versione a 64bit, anche se costa come un notebook e non offre 1 decimo di quello che fa Leopard, che costa meno della metà.

    In realtà, il vero problema, sono i driver di tutte le periferiche collegate al PC, che ancora non sono a 64bit: Stampante, Modem, …

    Si vocifera, in particolare, che la versione a 64bit, sia molto meglio in fatto di sicurezza rispetto a quella canonica a 32bit. Puoi confermare in base alla tua esperienza? Quanti produttori di HW hanno già rilasciato i driver dei prodotti a 64 bit, a parte i produttori di SVGA?

    Inoltre, se non erro, affinche i giochi di nuova generazione possano essere marchiati Games for Vista, debbano essere scritti in 64 bit, oltre che compatibili dtx 10.

    Mi domandavo inoltre, se con Vista a 64 bit, la Adobe Creative Suite nuova giri a dovere, in quanto, sul retro del pacchetto, sta scritto che è compatibile unicamente con i 32 bit. Vedere per credere… A che mi serve Vista a 64 bit se, come ho capito da vari forum, la CS3 va in crash e genera errori di tutti i tipi?

    La vera domanda è Vista a 32 o 64 bit? E soprattutto che il SP1 ci sia o meno, perché spendere soldi in una versione a 32 bit (ormai vecchia) piuttosto che lo stesso quantitativo in una da 64 bit, più nuova e forse che davvero guarda al futuro?

    Personalmente non ho la capacita tecnica di giudicare quale potrebbe essere per me la scelta migliore e, sinceramente, non ho ancora trovato una rivista che si sia occupata degnamente dell’argomento.

    Tutti parlano di SP1 e SP3 ma nessuno guarda in faccia alla realtà, un sistema operativo, deve fornire soluzioni e sicurezza all’utente, il problema è che il panorama -a parte i tecnici veri- è davvero imbarazzante in fatto di ignoranza tecnologica. Io mi metto a metà strada e cerco di essere tra quelli che prima di acquistare, nell’incertezza, chiede ad altri, nella speranza che l’interlocutore sia all’altezza anche di una mia domanda da incompetente.

    Fatto sta che con un Leopard, Vista sfigura e non ci sono santi che tengono, SP1 o gadget della versione Ultimate, ancora invisibili, pagati cari e salati.

    Ciao Davide e Grazie in anticipo se saprai rispondermi! Mi toglieresti tanti sassolini…
    dzrzrd

Comments are closed.