microsoft-integrazione-office-windows-10

Microsoft: maggior integrazione tra Office e Windows 10

A riportare queste indiscrezioni interessanti è il portale Windows Central, il quale appunto ha scoperto che l’azienda di Redmond sarebbe all’opera per realizzare una serie di feature che permettono un’ulteriore (e più approfondita) integrazione tra due dei prodotti più importanti di Microsoft: stiamo parlando di Windows 10 e di Office, che in futuro potrebbero avere una maggiore capacità  di lavorare insieme.

Sebbene per il momento dalla società  di Satya Nadella non siano stati rilasciati dettagli molto corposi al riguardo di questo progetto, come del resto non è nemmeno detto che le stesse feature possano essere poi realmente introdotte completamente nelle versioni finali di Windows 10 e Office, dai primi concept emersi è facile comprendere come in futuro l’esperienza utente potrà  essere resa ancor più interattiva e all’insegna delle flessibilità .

L’esempio più importante al rigaurdo è offerto da Office Hub, che fungerà  da punto di incontro in cui confluiranno tutte le principali attività  da svolgere con il famoso pacchetto integrato, tra cui apertura dei file, invio di e-mail, gestione di progetti, eventi presenti nel calendario e una serie di suggerimenti relativi alle applicazioni correlate. Office Hub potrebbe diventare parte integrante del menu di Cortana.

Working Set potrebbe essere un’altra novità  interessante per assicurare una migliore esperienza utente per quanto riguarda l’ottimizzazione nella gestione di un progetto, concentrando file, eventuali documenti a corredo, gestione dei contatti delle persone coinvolte nei progetti e altri aspetti ancora: questa feature potrebbe essere inserita all’interno del menu principale Start.

Infine, OneClip potrebbe essere l’ultima innovazione, che permetterà  di facilitare la condivisione del clipboard.

Nessun Articolo da visualizzare