Successivo >
microsoft-unified-update-platform-windows-10

Windows

Microsoft: presentata la nuova Unified Update Platform di Windows 10

Davide Micheli | 4 Novembre 2016

Windows

L’azienda di Redmond ha presentato la sua nuova Unified Update Platform, una risorsa che permette di mantenere aggiornato il suo sistema operativo Windows 10.

Diamo uno sguardo ora ad un’interessante novità  presentata dall’azienda di Satya Nadella, Unified Update Platform, la quale è stata realizzata da Microsoft per cercare di ottimizzare le procedure di aggiornamento del suo sistema operativo Windows 10, al di là  del tipo di device sul quale è stato installato lo stesso OS dell’azienda americana.

Con il lancio di Unified Update Platform, Microsoft ha seguito i consigli e le indicazioni giunti dalla sua utenza, cercando di rendere più semplice e veloce la gestione della procedura di aggiornamento di Windows 10, grazie in particolare ad una riduzione delle dimensioni degli update, limitando il download del materiale aggiornato ai soli file utili, anziché agli interi pacchetti.

Grazie a questa soluzione, l’utenza non scaricherà  più grosse quantità  di dati (che poi per una parte più o meno importante risultano essere inutili), ottenendo in questo senso un risparmio in termini di tempo e di consumo dati e, secondo quanto fatto sapere da Redmond, questi benefici si tradurrebbero in tempi ridotti del 35% per il download di una nuova build di Windows 10.

In futuro, quindi, anche il controllo della disponibilità  di aggiornamenti sarà  più veloce, come del resto, sarà  possibile scaricare i cosiddetti aggiornamenti cumulativi. Unified Update Platform sarà  disponibile su Windows 10 Mobile (programma Insider) e entro la fine del 2016 giungerà  anche sui computer. Il rilascio ufficiale avverrà  probabilmente con Creators Update.