Microsoft: Windows 10 su mezzo miliardo di dispositivi

Nel corso della Build Developer Conference, convegno dedicato agli sviluppatori che si sta svolgendo in questi giorni a Seattle, lo stesso CEO di Microsoft Satya Nadella ha reso noti i dati sul progresso di Windows.

Microsoft, infatti, ha annunciato un nuovo e importante traguardo della realtà  Windows 10: si stima che il sistema operativo sia ora installato su 500 milioni di dispositivi. Si tratta di una cifra non vicinissima all’ambizioso obiettivo che l’azienda di Redmond si era prefissata un paio d’anni fa, ovvero un miliardo di dispositivi entro il 2018. Tuttavia, è stato lo stesso colosso dell’informatica a riconoscere che quell’obiettivo sarebbe stato utopico, principalmente a causa della forte diminuzione nel settore della telefonia. Nuova linfa per il gigante dell’informatica dovrebbe giungere dalla novità  rappresentata da Windows 10 S, una nuova release di Microsoft, che ora sta premendo sull’acceleratore al fine di invogliare gli sviluppatori a proporre applicazioni per lo Store.

Festeggia anche Office 365, il pacchetto di programmi di lavoro contenente tra i tanti Word e Excel lanciato da Gates nel lontano 1988, è cresciuto fino a raggiungere i 100 milioni di utenti. C’è anche un altro dato ad incoraggiare: circa 141 milioni di utenti mensili di Cortana, l’assistente virtuale di casa Microsoft. Ricordiamo che Cortana è disponibile in Windows e come app per le piattaforme iOS (solo store USA) e Android.

Ma Microsoft non vuole affatto arrestare la crescita e punta molto su nuovi servizi di Microsoft Azure e Visual Studio per ampliare le opportunità  degli sviluppatori nella messa a punto o nella creazione da zero di applicazioni.

Nessun Articolo da visualizzare