Riquadri animati bloccati dopo l’aggiornamento a Windows 8.1

Domanda: Ho eseguito l’aggiornamento da Windows 8 Pro alla versione 8.1 tramite la relativa app dello store di Microsoft.  Ora, il suo riquadro animato non visualizza più la disponibilità  e il numero degli eventuali aggiornamenti delle app installate, come succedeva prima in Windows 8, a meno di eseguire manualmente la ricerca. Tutto questo nonostante nelle impostazioni dello Store l’opzione “Aggiorna automaticamente le mie app” sia attiva e le licenze delle stesse applicazioni siano sincronizzate. Come posso risolvere questo problema?

Dopo l'aggiornamento da Windows 8 alla versione 8.1, i riquadri animati della Modern UI possono perdere la loro funzionalità  dinamica e visualizzare una freccia rivolta verso il basso.
Dopo l’aggiornamento da Windows 8 alla versione 8.1, i riquadri animati della Modern UI possono perdere la loro funzionalità  dinamica e visualizzare una freccia rivolta verso il basso.

Risposta: Il malfunzionamento descritto è diffuso e si è presentato anche dopo l’installazione delle versioni preliminari di Windows 8.1. Dopo l’aggiornamento, i riquadri animati di Windows sono bloccati e non visualizzano più le informazioni in tempo reale. Questa perdita di funzionalità  è evidenziata dalla presenza di una freccia rivolta verso il basso o da messaggi d’errore che informano dell’impossibilità  di caricare le applicazioni. Nei forum di Microsoft, la causa del problema era stata attribuita inizialmente all’azione di un software antivirus, ma un esame più attento ha poi escluso questa ipotesi. La maggior parte degli utenti ha risolto reinstallando una per una le app bloccate. Questa scelta, però, non è sempre stata soddisfacente perché, a volte, la stessa icona dello Store di Microsoft risultava malfunzionante e precludeva questa linea d’azione.

In altri casi, invece, anche dopo la reinstallazione alcuni riquadri animati hanno perso la loro iniziale funzionalità  e non si aggiornavano più in modo dinamico. Inoltre, con alcune app è necessario riavviare più volte il computer per rendere accessibili file altrimenti bloccati. Tuttavia, il fatto che questa necessità  non sia espressamente formulata in un messaggio specifico rende aleatoria la procedura.

Nei gruppi di discussione di Microsoft è stata pubblicata una soluzione alternativa che, oltre a essere più rapida, sembra offrire una percentuale di successo superiore. Essa consiste nell’utilizzare la funzione Pulizia disco del sistema operativo, che, oltre a pulire i file superflui associati all’account in uso, consente di eliminare anche installazioni precedenti di Windows, file di Windows Defender e log dell’aggiornamento di Windows non più necessari.

Per aprire Pulizia disco dal desktop su un touchscreen, scorrere rapidamente dal bordo destro dello schermo e toccare Impostazioni (con un mouse, posizionare il puntatore nell’angolo inferiore destro dello schermo, spostarlo verso l’alto e fare clic su Impostazioni), fare clic su Pannello di controllo, digitare Amministrazione nella casella di ricerca, fare clic su Strumenti di amministrazione, quindi doppio clic su Pulizia disco. Nell’elenco delle unità , selezionare quella che si desidera ottimizzare e premere Ok.

Nella finestra di dialogo, fare clic su Pulizia file di sistema. L’operazione richiede i privilegi di Amministratore, perciò si dovrà  digitare la relativa password o confermare la scelta effettuata. Selezionare le caselle di controllo dei tipi di file da eliminare, premere Ok e confermare facendo clic su Elimina file.

A questo punto si potrà  procedere con operazioni aggiuntive di pulizia, tra cui Programmi e funzionalità , che consente di disinstallare i software inutilizzati, Ripristino configurazione di sistema e Cronologia file, per eliminare tutti i punti di ripristino presenti sull’unità  a esclusione del più recente e le versioni precedenti dei file.

Una volta completata la pulizia, al successivo riavvio le app e i rispettivi riquadri animati dovrebbero riprendere la normale funzionalità  senza bisogno di altri interventi.

Nessun Articolo da visualizzare