Zuckerberg porta Halloween in tutto il mondo

Alla vigilia della festa più amata dai bambini anglosassoni, ormai nota e festeggiata anche nel nostro Paese, Facebook decide di trasformarsi in un grande spazio dedicato, appunto, a Halloween.

E’ noto che il social di Zuckerberg personalizzi e adotti nuove funzioni a seconda delle cause che decide di sposare o per cui battersi. In questo caso, molti utenti hanno raccontato di aver visto comparire dal nulla notifiche con dettagli sugli eventi, party, feste in maschera, più vicini a loro, come un promemoria non richiesto, per festeggiare la notte del 31 ottobre.

Su Facebook, inoltre, sono state adottate anche altre misure di pubblicizzazione della festa; scrivendo un semplice post si può aggiungere facilmente uno sfondo in stile “zucche” e “streghe”, per non parlare della possibilità di scattare foto particolari decorando il volto in una posa mascherata ad hoc, quasi terrificante.

Stessa strategia adottata anche sull’altro social dedicato alle foto, Instagram, che vede personalizzare le “stories” con effetti sonori e scenografici che incutono suspance e terrore, come accade nei film horror. Molti utenti hanno accolto in maniera scherzosa queste iniziative dando feedback positivi e postando video divertenti in attesa del fatidico giorno.

Zuckerberg celebra Halloween mediante i suoi social, porta in questo modo una festa pagana in tradizioni differenti e crea un processo di “fidelizzazione” e coinvolgimento inedito eseguito magistralmente sulla innocua frequenza del simpatico “dolcetto o scherzetto”?!

Nessun Articolo da visualizzare