sony-csl-research-laboratory-intelligenza-artificiale-musica

Sony: l’intelligenza artificiale ha realizzato musica di diversi stili

Torniamo ad occuparci di intelligenza artificiale, andando a curiosare nel mondo di Sony, l’azienda giapponese che – tramite il suo CSL Research Laboratory – ha dato vita ad un curioso progetto: l’AI, infatti, ha realizzato tutte le canzoni di un album musicale, che farà  ufficialmente il suo ingresso sul mercato nel corso del 2017, proponendo musica di diversi stili.

Il primo brano realizzato dall’AI ha il titolo di “Daddy’s Car” e, ad onor del vero, va comunque sottolineato come lo stesso testo e l’arrangiamento del brano sia frutto del lavoro del francese Benoà®t Carré. Tuttavia, per quanto riguarda la scrittura della musica, la macchina ha fatto ricorso a tutta la potenza del sistema Flow Machines, che sfrutta un database di 13.000 brani.

Prendendo in considerazioni caratteristiche come l’orchestrazione dei brani, la struttura stessa delle canzoni, il ritmo e tutte quelle sfumature che rendono un brano irresistibile ed indimenticabile, la macchina è in grado di esprimere la sua creatività  in musica, un po’ come avviene all’interno del mondo della pittura con il lavoro compiuto da The Next Rembrandt.

Un altro esempio della creatività  dell’AI è invece “Mr Shadow“: in questo caso, il brano risente delle influenze di artisti come Irving Berlin, Duke Ellington, George Gershwin o Cole Porter. La macchina arriverà  a mettere in discussione il primato degli esseri umani per quanto riguarda un’arte così universale qual è quella della musica?

Nessun Articolo da visualizzare