spotify-free-prossime-feature-premium

Spotify: con Jump, utenti Free avranno nuove feature “premium”?

Spotify, ad oggi, consente agli utenti di iscriversi gratuitamente alla sua piattaforma di streaming musicale, a patto però di interrompere la riproduzione delle canzoni con uno stacco pubblicitario, o ancora, di utilizzare gli algoritmi del suo sistema per la selezione delle canzoni da riprodurre in streaming, senza poter stabilire quali brani né tantomeno in quale ordine ascoltarli.

Questo modello, però, potrebbe essere messo in discussione con il vociferato lancio di una nuova feature – denominata Jump – dedicata unicamente agli abbonati free, grazie alla quale gli utenti potranno fare personalmente la selezione dei brani all’interno di speciali playlist, rendendo in questo senso on demand l’esperienza utente anche per gli utenti free.

Finora, però, la società  di Daniel Ek non ha commentato queste indiscrezioni, sebbene sia destinata a rivoluzionare le abitudini di milioni di utenti e, soprattutto, nonostante questa novità  possa mettere in discussione gli accordi stretti finora con il mondo discografico, il quale riceve parecchie royalty da parte della piattaforma di Spotify.

Certo, la società  svedese potrebbe puntare con questa feature ad offrire un’anteprima gratuita dell’esperienza utente offerta con il servizio a pagamento, cercando in questo modo di convertire gli abbonamenti free in premium. Staremo a vedere come verrà  impostata questa piccola rivoluzione che potrebbe davvero cambiare le abitudini di tanti utenti della piattaforma di Spotify.

Nessun Articolo da visualizzare