spotify-banner-pubblicita-con-malware

Spotify su desktop: la versione free ha pubblicità  con malware

Oltre ad offrire un abbonamento a pagamento per lo streaming musicale, come saprete bene, Spotify è anche famosa per mettere a disposizione dei suoi utenti una versione gratuita dello stesso, all’interno della quale sono però presenti degli annunci pubblicitari, i quali vengono caricati a cadenza regolare, un aspetto che ha spinto 40 milioni di utenti a sottoscrivere la versione a pagamento.

Per chi invece continua ad usare Spotify gratis, magari facendo uso della versione Free su desktop, riportiamo una news proveniente direttamente dal forum di supporto del servizio di streaming, al cui interno diversi utenti di Windows, Mac e Linux hanno segnalato come nell’app ufficiale ci sia un problema correlato alla pubblicità .

Secondo l’utenza, infatti, l’app di Spotify aprirebbe durante la riproduzione dello streaming delle pagine web indesiderate, al cui interno sarebbero presenti dei malware, un aspetto che ha immediatamente spinto la società  di Daniel Ek a comunicare di essere già  attivamente coinvolta nell’analisi della problematica, alla ricerca di un’eventuale soluzione al disagio.

Per Spotify, nel corso del 2011 accadde una cosa simile: allora, l’azienda svedese si scusò con l’utenza per aver inserito pubblicità  “malevola” nel suo servizio, risolvendo comunque il problema in tempi brevi.

Nessun Articolo da visualizzare