L’11 febbraio Acer ha annunciato ufficialmente in Italia i nuovi prodotti presentati al CES di Las Vegas a inizio anno. Le tipologie sono diverse: si va dal videoproiettore allo smartphone, la maggior parte di essi sarà  disponibile a partire dal mese di marzo e per alcuni è già  noto il prezzo di vendita al pubblico.

Uno dei pezzi forti è sicuramente il nuovo Acer Liquid Jade S, smartphone Android che rappresenta l’evoluzione del modello presentato lo scorso anno. Molte le caratteristiche in comune, ma molte anche le novità , a partire dal processore Mediatek MT6752. È uno dei primi octa core a 64 bit ad apparire sul mercato e promette grandi prestazioni. Al suo interno troviamo otto core Arm Cortex-A53 a 1,5 GHz, tutti utilizzabili contemporaneamente, più una Gpu Mali T-760. L’architettura dell’MT6752 è interessante perché formata da otto Cpu di egual potenza, e non nella formula 4+4 vista finora nelle soluzioni concorrenti (quattro Cpu ad alte prestazioni e quattro a basso consumo). Il Cortex-A53 è una Cpu a 64 bit orientata al contenimento dei consumi, ma il fatto di poterne disporre di otto e di poterle utilizzare tutte insieme (grazie al supporto all’ Heterogeneous Multi Processing) lo rende molto scalabile e con prestazioni potenzialmente interessanti. La memoria Ram è di 2 Gbyte, mentre lo storage interno di 16 Gbyte è espandibile tramite micro Sd.

acer_jade_sIl Liquid Jade S ha un display con tecnologia Ips e diagonale di 5 pollici, con una risoluzione Hd da 1.280 x 720 pixel. Tali caratteristiche richiamano quelle del Jade originario, così come la fotocamera posteriore da 13 Mpixel. La fotocamera anteriore da 5 Mpixel è invece tutta nuova e permette di essere attivata semplicemente pronunciando la parola “selfie”. L’apparato radio è 4G/Lte di categoria 4. Il telaio del Jade S è spesso 7,78 millimetri e pesa 116 grammi; la cover posteriore, disponibile nei colori nero e bianco, ha una particolare texture antiscivolo che migliora la presa ed è anche piacevole al tatto. Il sistema operativo al lancio è Android 4.4, ma nel corso dell’anno è previsto l’aggiornamento alla versione 5.

Tra le funzioni aggiuntive citiamo Acer Extend, che permette di controllare il telefono dal Pc tramite una connessione via cavo o wireless. Acer Nav è invece un software di navigazione offline (non è necessaria una connessione a Internet via cellulare o Wi-Fi  per l’utilizzo) realizzato in collaborazione con TomTom che integra i punti di interesse provenienti da TripAdvisor. Il prezzo del Liquid Jade S è di 299 euro Iva inclusa, presso i rivenditori autorizzati o sullo store Acer.

acer_chromebook15
Acer ChromeBook 15

Altra novità  è il ChromeBook 15, il primo sul mercato con un display così grande. Il pannello Lcd sarà  disponibile con due risoluzioni, Full Hd (1.920 x 1.080) e Hd (1.366 x 768), mentre i processori potranno variare tra Intel Celeron, Core i3 e Core i5, tutti con la recente architettura Broadwell. Il peso è contenuto in 2,2 kg, mentre lo spessore è di 24,2 millimetri. Da segnalare inoltre la veloce interfaccia Wi-Fi 802.11ac, l’uscita video Hdmi, le due porte Usb (di cui una in standard 3.0) e lo slot per schede di memoria Sd. I tagli di memoria Ram sono 2 o 4 Gbyte, mentre i dischi Ssd potranno essere da 16 o 32 Gbyte più lo spazio di archiviazione su cloud messo a dispozione da Google Drive.

acer_nitro5
Acer Aspire V Nitro da 17,3″

Sempre in ambito notebook, l’Acer Aspire V Nitro da 17 pollici integra la tecnologia Intel RealSense 3D, con una videocamera frontale in grado di analizzare l’ambiente circostante in tre dimensioni. Tale videocamera, oltre al sensore ottico tradizionale, è dotata di un obiettivo a infrarossi e di un proiettore laser a infrarossi. Tramite essa l’utente può interagire con il software direttamente con i gesti del corpo, un po’ come avviene con il sensore Kinect di Microsoft, giusto per citare il più noto. Sarà  dunque possibile utilizzare giochi, navigare sul web e gestire le applicazioni semplicemente con dei gesti delle mani. In aggiunta, la tecnologia RealSense 3D permette di effettuare scansioni 3D e quindi costruire degli oggetti tridimensionali, adatti anche a essere stampati.

L’Aspire V Nitro ha un display da 17,3″ con tecnologia Ips e risoluzione Full Hd; all’interno troviamo un processore Core i7-4710HQ di tipo quad core, fino a 16 Gbyte di memoria Ram e una Gpu Nvidia Geforce GTX 860M. I dischi disponibili sono unità  Ssd da 128 o 256 Gbyte e unità  tradizionali con capacità  fino a 1 terabyte. Da segnalare infine i quattro altoparlanti da 8 W di potenza totale.

Acer Aspire R13
Acer Aspire R13

Tra i convertibili spicca l’Aspire R13, dotato di display rotante di 180 gradi e utilizzabile sia come notebook sia come tablet più una serie di modalità  intermedie. Utilizza processori Intel Core di quinta generazione (Broadwell) e dischi allo stato solido con capacità  complessiva fino a 1 terabyte, anche in modalità  Raid-0. Vari i monitor disponibili, dal Full Hd fino al Wqhd da 2.560 x 1.440 pixel.

Acer Aspire Switch 12
Acer Aspire Switch 12

L’Acer Aspire Switch 12, presentato alla fine dell’anno scorso, è un originale convertibile con tastiera staccabile utilizzabile anche via Bluetooth. Il display Ips da 12,5″ ha una risoluzione Full Hd mentre il processore è uno dei nuovi Core M (con tecnologia Broadwell) affiancato da 4 Gbyte di memoria Ram e da un disco Ssd da 64 o 128 Gbyte.

 

Acer S277HK
Acer S277HK

Passando poi alle periferiche di imaging, il monitor Acer S277HK è un 27 pollici con risoluzione 4K che ha la particolarità  di avere una porta Hdmi nel nuovo standard 2.0. È una delle prime unità  di questo tipo ad arrivare in commercio; il pannello è in tecnologia Ips con risoluzione nativa di 3.840 x 2.160 pixel. Non mancano gli ingressi tradizionali Dvi, DisplayPort 1.2 e miniDP. La cornice particolarmente sottile migliora l’estetica e permette un agevole utilizzo in modalità  multi monitor. Il prezzo è di 699 euro Iva inclusa.

Acer H7550ST
Acer H7550ST

Il proiettore Acer H7550ST ha due particolarità : l’ottica corta che gli permette di proiettare immagini da 100 pollici (2,5 m circa) a una distanza di appena 1,5 metri e la compatibilità  con un adattatore Chromecast per la proiezione in modalità  wireless. Il kit opzionale Acer WirelessHD consente anche la gestione di flussi Full Hd 3D a 60 Hz. Il proiettore in sé ha una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel, un rapporto di contrasto di 16.000 a 1 e luminosità  di 3.000 Ansi lumen. Evidentemente dedicato all’Home Cinema, l’Acer H7550ST permette anche lo streaming audio via Bluetooth e integra comunque due speaker da 10 W ciascuno. Sarà  disponibile da marzo con un prezzo di 1.149 euro Iva inclusa.

 

 

CONDIVIDI

In PC Professionale dal 1999, appassionato delle ultime tecnologie (ma anche del retrocomputing di qualsiasi tipo), viaggi in moto e non, fotografia.