Tech

Apple colpevole di aver fatto salire i prezzi degli ebook

Redazione | 11 Luglio 2013

Ebook Social

Nella disputa tra Amazon ed Apple che anima in questi giorni le aule dei tribunali americani, alla fine pare avere […]

icon_ebookNella disputa tra Amazon ed Apple che anima in questi giorni le aule dei tribunali americani, alla fine pare avere avuto la meglio Amazon. Apple infatti è stata riconosciuta colpevole dal giudice distrettuale Denise Cote della corte di Manhattan, di aver violato le leggi federali sull’antitrust, accordandosi con cinque dei maggiori editori americani per far aumentare i prezzi degli ebook ed eliminare nello stesso tempo la competizione sui prezzi praticati nel mercato retail.

L’accusa mossa ad Apple è stata di aver pilotato il mercato degli ebook insieme a un gruppo di editori scontenti dei prezzi troppo bassi praticati da Amazon nel Kindle Store. Non è un mistero che i 9,90 dollari praticati da Amazon su ogni titolo ebook siano sempre stati considerati troppo poco rispetto al costo della versione rilegata del libro, e una tale discrepanza tra il costo della versione digitale e quella cartacea non andava proprio giù agli editori. Apple avrebbe sfruttato questo malcontento convincendoli a far salire i prezzi da una media di 9,99 dollari a 12,99 o 14,99 dollari, danneggiando così Amazon.

Le due aziende, Apple e Amazon, hanno sposato due modelli di business diversi per gli ebook: Amazon segue il cosiddetto modello wholesale, acquista i titoli all’ingrosso e poi li vende sul Kindle Store a prezzi più bassi, imponendo quindi il prezzo agli editori, per invogliare anche le persone a comprare il suo lettore di ebook, il Kindle.

Apple invece fin dall’inizio ha lasciato liberi gli editori di decidere liberamente il prezzo nell’iBookStore, trattenendo il 30% di commissione sugli ebook venduti. L’inflluenza di Apple sui cinque più importanti editori (Lagardere Hachette Book Group, News Corp’s HarperCollins Publisher LLC, Pearson Pic’s Penguin Group, CBS Corp’s Simon & Schuster e Varlagsgruppe MacMillan) sarebbe stata così forte da convincerli ad aumentare i prezzi del 18% a totale discapito di Amazon e dei lettori. “Il verdetto della corte è una vittoria per tutti gli utenti che hanno scelto di passare all’ebook”, ha commentato Bill Baer, capo della divisione antitrust del Dipartimento di Giustizia americano, “e si rifletterà  sicuramente sui prezzi dei titoli ebook”.

Apple da parte sua ha fatto saper di voler ricorrere in appello “Non abbiamo mai cospirato per fissare il prezzo dei libri” spiega un portavoce dell’azienda, “quando introducemmo l’iBookStore nel 2010, rompemmo di fatto un monopolio di Amazon sull’editoria digitale, creando più competizione e opportunità  anche per i consumatori”.

Ma come oggi ricorda l’agenzia stampa Reuters nel riportare la notizia, Apple non è nuova ad accuse del genere: in Europa c’è stato un identico procedimento giudiziario che però ha visto i principali editori patteggiare una multa di 166 milioni dollari. Ora il Dipartimento di Giustizia americano dovrà  decidere che provvedimenti prendere: si parla di bloccare per due anni il cosiddetto agency model di Apple e di impedire alla società  per i prossimi cinque anni di concludere contratti se non con la clausola di offrire i prezzi più bassi praticabili sul mercato. Amazon intanto tace e si gode la vittoria.

Calibre

Software

Download del giorno: Calibre 5.2

Alfonso Maruccia | 13 Ottobre 2020

Download del giorno Ebook Software

Nuova, importante major release per Calibre, la soluzione open source per la gestione completa dei libri digitali. Ora ancora più funzionale, moderna e “bug-free”.

Calibre è software estremamente completo per la gestione, l’archiviazione e la ricerca di libri in formato digitale, un tool open source che offre un gran numero di strumenti per la manutenzione e la personalizzazione della nostra libreria di ebook.

Con Calibre è infatti possibile gestire e convertire gli ebook in diversi formati alternativi, trasformare i feed RSS in ebook, sincronizzare la lettura con gli ebook reader esterni, condividere e salvare un backup della nostra libreria digitale e molto altro ancora.

Nelle scorse settimane gli sviluppatori hanno distribuito la versione 5.0.1 di Calibre, nuova major release che arriva a un anno dall’upgrade precedente (4.x) e porta in dote un paio di novità piuttosto significative. Calibre 5.x include ora una funzionalità di evidenziazione del testo, e abbandona Python 2 in favore di Python 3.

I plug-in esterni non aggiornati potrebbero non essere più compatibili con l’ebook manager, dicono gli autori di Calibre, mentre negli ultimi giorni sono stati distribuiti due ulteriori aggiornamenti (Calibre 5.1 e 5.2) contenenti qualche piccola modifica funzionale e molti bugfix.

Pagina ufficiale del download di Calibre 5.2 per Windows, Linux e macOS

Standard Ebooks

Internet

Standard Ebooks, nuove versioni digitali per i libri di pubblico dominio

Alfonso Maruccia | 22 Luglio 2020

Ebook Pubblico Dominio Servizi Web

Standard Ebooks è un servizio non-profit dedicato alla creazione di nuove versioni digitali dei libri entrati nel pubblico dominio. Solo in lingua inglese.

Ogni anno il pubblico dominio si arricchisce di nuovi contenuti “liberati” dal copyright, e quindi fruibili o riutilizzabili dagli utenti nel modo che più preferiscono. Per quanto riguarda i libri, il Progetto Gutenberg offre decine di migliaia di libri in formati eBook, una produzione che tra l’altro comprende anche autori italiani. Partendo dal Progetto Gutenberg e da fonti similari, Standard Ebooks vuole realizzare nuove versioni dei libri digitali curando in maniera particolare sia la forma che il contenuto.

Standard Ebooks vuole infatti essere un sito su cui è possibile recuperare ebook “liberi e gratuiti”, in edizioni digitali accuratamente realizzate e adatte al vero amante di libri. Il sito non-profit lavora in particolare sulla tipografia di ogni ebook, la correzione degli errori ortografici, i metadati e la grafica vettoriale in alta risoluzione, inserendo inoltre copertine di qualità, codice markup pulito e affidabile.

Standard Ebooks - 1

L’archivio degli ebook curati da Standard Ebooks include decine e decine di lavori della letteratura mondiale, anche se l’offerta sembra al momento limitata ai libri esclusivamente in lingua inglese. La pagina dedicata a ogni libro fornisce informazioni dettagliate sul tempo di lettura e il genere, include una breve sinossi e permette di scaricare l’ebook in diversi formati quali Epub, AZW3, Kepub o Epub3.

Standard Ebooks - 2

Ovviamente, una volta scaricato il nostro ebook, occorre procurarsi un lettore software compatibile oppure un Ereader dedicato per poter fruire del volume scelto.

Standard Ebooks - 3

Standard Ebooks offre un’occasione di lettura dei libri di pubblico dominio dove la forma è importante quanto la sostanza. Peccato per la mancanza, a quanto ci è dato di capire, della disponibilità di ebook in lingue diverse dall’inglese.

Kobo Nia

Mobile

Kobo Nia, nuovo eReader economico di Rakuten

Luca Colantuoni | 15 Luglio 2020

Ebook

Il nuovo Kobo Nia con schermo E Ink touch da 6 pollici, 8 GB di storage e tecnologia ComfortLight è disponibile ad un prezzo di 99,99 euro.

Il produttore giapponese ha aggiunto un quinto lettore di ebook al suo catalogo, in modo da offrire una scelta più ampia agli utenti. Il nuovo Kobo Nia è un eReader leggero, elegante ed economico con uno spazio di archiviazione adeguato e una batteria di lunga durata. È in breve il diretto concorrente del Kindle di Amazon, rispetto al quale ci sono alcuni vantaggi, tra cui la maggiore risoluzione dello schermo.

Il Kobo Nia possiede uno schermo touch E Ink da 6 pollici con risoluzione 1024×758 pixel (212 ppi), trattamento antiriflesso e tecnologia ComfortLight (luce monocolore con luminosità regolare), utile per la lettura notturna. La dotazione hardware comprende inoltre 256 MB di RAM e 8 GB di storage che consente di memorizzare fino a 6.000 ebook.

Sono supportati 15 formati di file: EPUB, EPUB3, FlePub, PDF, MOBI, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF, TXT, HTML, RTF, CBZ e CBR. La connettività è garantita dal modulo WiFi 802.11b/g/n. La batteria da 1.000 mAh offre un’autonomia di parecchie settimane e viene caricata tramite porta micro USB 2.0. Le dimensioni sono 112,4×159,3×9,2 millimetri, mentre il peso è 172 grammi.

Kobo Nia

Sono disponibili varie opzioni di personalizzazione (tipo e dimensione dei caratteri, interlinea, margini e altro), dizionario, sottolineatura e segnalibri. Non meno importante l’assenza di pubblicità. È possibile leggere gli ebook anche con l’app Kobo per smartphone e tablet. Grazie alla sincronizzazione, la lettura riprende dall’ultima pagina letta.

Il Kobo Nia può essere acquistato sul sito ufficiale e presso i rivenditori autorizzati ad un prezzo di 99,99 euro. Le consegne partiranno dal 21 luglio. Gli altri eReader del produttore sono Kobo Clara HD (129,99 euro), Kobo Libra H2O (179,99 euro), Kobo Aura One (229,99 euro) e Kobo Forma (279,99/329,99 euro).

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.