GM: partono i test per l’auto a guida autonoma in Michigan

Dopo l’approvazione delle nuove regole per l’uso delle auto a guida autonoma all’interno dello stato – SAVE Act – GM ha deciso di dare il via ai test sulle strade pubbliche dei veicoli a guida autonoma, utilizzando a questo proposito i suoi prototipi: all’interno dello stesso stato, poi, verranno prodotti i veicoli autonomi del gruppo statunitense, presso gli stabilimenti di Orion Township.

In particolare, è la Chevrolet Bolt – alterego dell’Opel Ampera – la protagonista di questa sperimentazione: allo scopo, verranno installati il pilota automatico e il sistema di scansione laser sul tetto, affinché questi veicoli possano essere testati in maniera efficiente e più sicura sulle strade pubbliche dello stato, approfittando del SAVE Act.

In particolare, sarà  l’area di Detroit ad essere protagonista delle sperimentazioni, in particolare per mettere alla prova i sistemi anche in presenza di condizioni climatiche invernali particolarmente avverse. In seguito, GM continuerà  i suoi test in Arizona e California.

PCProfessionale © riproduzione riservata.