volvo-pedestrian-and-cyclist-detection-system

Volvo: ecco Pedestrian and Cyclist Detection System per i bus elettrici

Quando ci si trova nelle vicinanze dei veicoli elettrici, è impossibile non restarne colpiti per la silenziosità  degli stessi: eppure, proprio quella che potrebbe essere una caratteristica positiva – giacché anche l’inquinamento acustico è un problema – in alcuni contesti diventa al contrario un problema, spingendo un’azienda come Volvo alla ricerca di una soluzione valida.

L’azienda svedese, quindi, ha individuato nella tecnologia Pedestrian and Cyclist Detection System una risposta utile a prevenire i rischi per pedoni e ciclisti, due tra le utenze più deboli della strada che, in ragione dell’eliminazione del rumore tipico dei motori termici, sono maggiormente esposti al rischio di incidente, non percependo la presenza del veicolo.

Nel corso del prossimo anno, Volvo implementerà  questa tecnologia sui suoi bus elettrici, che sono già  impiegati in diverse città  europee: la stessa permetterà  di rilevare la presenza di potenziali soggetti in movimento, utilizzando un avvisatore acustico ad hoc che spinga il conducente a focalizzare la sua attenzione sulla presenza di questo tipo di utente sulla strada.

Qualora il conducente non dovesse reagire per tempo, la soluzione tecnologica di Volvo attiverebbe il clacson, permettendo in questa maniera attirare l’attenzione del ciclista o del pedone, il quale potrebbe a sua volta accorgersi della presenza del bus elettrico.

L’azienda svedese ha anche introdotto una soluzione tecnologica in grado di riprodurre un suono di sottofondo paragonabile a quello a bassa frequenza prodotto da un propulsore diesel. Date uno sguardo a questo video per farvi un’idea più precisa delle innovazioni di Volvo: buona visione a tutti!

 

Nessun Articolo da visualizzare