Tech

Microsoft svela i primi dettagli delle DirectX 11

Redazione | 23 Luglio 2008

Microsoft, durante la Gamefest 2008, ha svelato finalmente i primi dettagli delle DirectX 11, la prossima generazione delle librerie grafiche […]

Microsoft, durante la Gamefest 2008, ha svelato finalmente i primi dettagli delle DirectX 11, la prossima generazione delle librerie grafiche tridimensionali più utilizzate dagli sviluppatori.

 

content_bannerleft.gif

Innanzitutto la data di uscita: non è stato svelato il periodo esatto ma solo l’integrazione nel prossimo sistema operativo Windows 7, atteso tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010.

La buona notizia è che, a differenza del caso “Direct X10″/”Windows XP”, le nuove librerie saranno disponibili anche per Vista, e pienamente compatibili con esso.

L’undicesima versione delle librerie porterà  significativi cambiamenti sia nella grafica, settore principe per le DirectX, sia negli ambiti di calcolo parallelo, implementando per la prima volta istruzioni adatte a pilotare le schede in ambiti separati dalla grafica tridimensionale, accelerando lo sviluppo di applicazioni di calcolo in grado di sfruttare la potenza delle moderne Gpu.

 

dx1111.jpg

Le notizie, poche e ancora incomplete, indicano nel Tessellation l’innovazione più evidente rispetto al passato (le schede AMD sono già  da tempo in grado di effettuarla). Grazie a questa tecnica sarà  possibile, partendo da modelli poligonali abbastanza semplici (e quindi “leggeri” computazionalmente) raggiungere un livello di dettaglio finora impensato, creando numerosi piccoli tasselli all’interno dei poligoni e gestendoli in maniera separata. La tecnica porterà  a ottenere personaggi e ambientazioni con la stessa complessità  oggi prerogativa dei migliori film di animazione.

Le DirectX11 saranno inoltre ottimizzate per le architetture multi core, sia Cpu sia Gpu (!), e perfettamente retrocompatibili con le attuali DirectX 10 e 10.1.

airpods pro 2 uscita

Tech

AirPods Pro 2: uscita, prezzo e novità

Martina Pedretti | 9 Settembre 2022

Tutto sulle AirPods Pro 2

Le AirPods Pro 2 sono in arrivo nel corso del 2022. Ecco tutte le novità in merito all’uscita, al prezzo e a tutte le caratteristiche specifiche.

Indice dei contenuti

AirPods Pro 2 uscita

L”evento Far Out di Apple ha presentato le nuove AirPods Pro 2. Ma quando escono? La data di uscita è da dividere in due giorni: dal 9 settembre si potranno preordinare, mentre dal 23 settembre saranno disponibili negli Store dedicati.

AirPods Pro 2 novità

Quali sono le novità che caratterizzano AirPods Pro 2? Nelle cuffie è presente un nuovo chip H2, che permette una connettività ad alta larghezza di banda e include un nuovo driver audio a bassa distorsione. Questo offre bassi più ricchi e audio cristallino su una gamma più ampia di frequenze. Inoltre tra le nuove funzioni troviamo l’audio spaziale personalizzato, che utilizzando la fotocamera TrueDepth permette di creare un profilo personale in base alle dimensioni e alla forma del proprio viso. Infine non può mancare il sistema di controllo touch per regolare il volume con semplici gesture swipe.

Passando alla batteria delle Airpods Pro 2, aumenta del 33% rispetto alla precedente versione e consente fino a 6 ore di utilizzo con una singola carica, e fino a 30 ore con la custodia.

Usando la funzione Posizione esatta, con iPhone con chip U1 si può determinare con precisione la posizione della propria custodia di ricarica. Questa è dotata di un altoparlante integrato per farla risonare più forte e ritrovarla più facilmente.

Sebbene si pensasse a un drastico cambio di look, il nuovo modello è molto simile al precedente, e non si differenzia con un cambiamento drastico. Con l’aggiunta di una taglia extra small, si hanno in dotazione quattro paia di cuscinetti in silicone, che si adattano ad ancora più tipi di orecchio per un isolamento acustico ideale.

Infine è possibile personalizzare gli AirPods incidendo emoji, nomi, iniziali e numeri, gratuitamente

Prezzo

Per quanto riguarda i prezzi di AirPods Pro 2, ci sono tutte le informazioni. Infatti abbiamo scoperto quanto costano. Il costo è di 249,00 dollari.

huawei matebook 16 super device

Tech

Con il Super Device Huawei guarda al futuro della connettività tra device

Martina Pedretti | 10 Giugno 2022

Huawei introduce Super Device, una tecnologia per migliorare la connettività tra dispositivi come MateBook 16, P50 Pro e MatePad 11

Huawei presenta il Super Device, una tecnologia per la connettività tra dispositivi che guarda avanti

Huawei ha presentato al MWC 2022 (Mobile World Congress) il Super Device, la nuova tecnologia sviluppata per migliorare la comunicazione e la connettività tra i diversi dispositivi dell’azienda che supportano questa funzionalità. Un ufficio smart grazie al Super Device, che crea una perfetta collaborazione tra i prodotti Huawei utilizzando in maniera simultanea – e senza alcuna interruzione delle attività in corso – Huawei MateBook 16, lo smartphone Huawei P50 Pro o il tablet Huawei MatePad 11 con l’obiettivo di rendere l’esperienza d’uso dell’utente interconnessa e intelligente, dando la possibilità di rendere l’attività continuativa anche in mobilità.

huawei matebook 16
Huawei MateBook 16

Come funziona lo strumento Super Device

Il Super Device è supportato da alcuni smartphone e tablet Huawei con EMUI 12 (o versioni successive) e HarmonyOS 2 (o versioni successive) e alcuni PC Huawei con PC Manager 11.1 (o), tra cui il MateBook 16, progettato per i professionisti con l’intento di agevolare la produttività e il lavoro creativo, attraverso il processore AMD Ryzen 7 5800H, la GPU AMD Radeon e i suoi 16 G di RAM abbinati ad un SSD da 512 GB. Il design, raffinato e professionale, è caratterizzato da un corpo in metallo che ne aumenta la resistenza; un ampio touchpad rende più fluido lo scorrimento delle dita; la camera 720P HD permette di poter effettuare videochiamate in alta qualità. 

super device huawei
Il Super Device di Huawei all’opera

Il Display FullView da 16 pollici, che supporta fino a una risoluzione di 2.5K, permette all’utente di lavorare in maniera comoda ed efficiente, donando un’esperienza visiva coinvolgente. Con la sinergia che crea il Super Device si può passare con intuitività e semplicità dal MateBook 16 al P50 Pro senza alcuna interruzione dell’attività e con la garanzia di potersi spostare da una postazione fissa a una mobile con immediatezza. Ancora, può essere replicato lo schermo di un dispositivo sull’altro, con la possibilità di controllare il device secondario dal principale o usandolo come secondo monitor, anche con la comodità del tablet MatePad 11

huawei super device
Super Device

Inoltre, c’è modo di sincronizzare le attività sviluppate su più prodotti: si può scattare una foto con lo smartphone e averla in tempo reale nella galleria del MatePad 11 o del MateBook 16 che è il fulcro principale del Super Device poiché offre la possibilità di sfruttare appieno tutte le funzionalità garantite dall’innovativo software sviluppato da Huawei. Il notebook diventa un vero e proprio centro di controllo e può essere collegato a un monitor di maggiori dimensioni senza l’utilizzo del cavo: è possibile collegare un MateBook 16 a un Huawei MateView 28 sfruttando una connessione wireless. 

Huawei MateBook 16: caratteristiche e prezzi

Progettato per i professionisti , HUAWEI MateBook 16 agevola la produttività e il lavoro creativo. Il device è il primo del suo genere a ricevere la TÜV Rheinland Certification per le categorie Colour Accuracy e Quick Stability. Il processore AMD Ryzen™5000 Series è completato dal nuovissimo sistema di raffreddamento a ventola HUAWEI Shark, per offrire prestazioni eccezionali e soprattutto silenziose. Il supporto per la connettività multi-device significa anche che gli utenti possono collegare HUAWEI MateBook 16 a smartphone, tablet, monitor e sfruttare la sinergia tra questi device.

Il Display FullView da 16 pollici supporta fino a una risoluzione di 2.5K con un rapporto screen-to-body del 90%. MateBook 16 è in promozione su Huawei Store al prezzo di 1.099,99€ nella versione AMD Ryzen™ 7 5800H e 949,99€ nella versione AMD Ryzen™ 5 5600H.

Huawei P50 Pro: caratteristiche e prezzi

HUAWEI P50 Pro è alimentato da Snapdragon 888 4G, un SoC di punta a 5 nm. Il device punta tutto sul comparto fotografico con la fotocamera True to Life e le rivoluzionarie ottiche HUAWEI XD. In due versioni, da 8 GB di RAM e da 256 GB di spazio di archiviazione, il nuovo flagship smartphone è in promozione su Huawei Store al prezzo di 999,99€.

HUAWEI MatePad 11: caratteristiche e prezzi

Il nuovo HUAWEI MatePad 11 è il primo tablet che supporta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, offrendo immagini straordinarie e fluide e una reattività migliorata. È inoltre dotato di HUAWEI M-Pencil (2a generazione) e supporta la gamma di colori DCI-P3. Il device è in promozione su Huawei Store al prezzo di 319,90€ nella versione 6GB+64GB e 449,99€ nella versione 6GB+128GB.

Huawei Store offre vantaggi ed esclusive ai suoi clienti

Tutti gli acquisti effettuati online su Huawei Store, lo store online del brand, si possono avvalere del servizio di consegna rapida con spedizione gratuita del prodotto. Il sito propone la possibilità di effettuare il pagamento tramite Klarna, grazie al quale i clienti possono comodamente fare acquisti in tre rate senza interessi. Per restare in campo smart payment, il portale offre anche la possibilità di pagare con Satispay.

Inoltre, tutti gli utenti hanno diritto al reso gratuito entro i 14 giorni dalla ricezione dei prodotti. Non manca poi la possibilità di estendere la garanzia del prodotto in base alle proprie esigenze. Infatti è disponibile su tutti i canali ufficiali di Huawei la Huawei Care, che può essere acquistata da ogni cliente.

Per tutti gli utenti di HUAWEI Store, ai prodotti in promozione si aggiungono ulteriori vantaggi con coupon esclusivi estesi ai dispositivi che più interessano. Tra gli altri benefici che possono trarre gli utenti che fanno acquisti su HUAWEI Store troviamo gli SKU esclusivi. Un esempio? MateBook 16 nella versione AMD Ryzen™ 5 5600H. Sottoscrivendo inoltre la membership ufficiale, è possibile accedere a ulteriori vantaggi.

Huawei è proiettata verso il futuro e il percorso intrapreso è in continua evoluzione: l’obiettivo è rendere tutti i prodotti del brand abilitati all’uso del Super Device e garantire produttività e divertimento nell’utilizzo dei propri device.

portal go portal+ facebook

Tech

Facebook presenta Portal Go e Portal+, due nuovi smart display

Martina Pedretti | 22 Settembre 2021

Facebook ha presentato presenta Portal Go e Portal+, due nuovi display per la smat home: news su come funzionano, quando escono e prezzo

Nel corso della serata del 21 settembre, Facebook ha presentato la nuova coppia di smart display Portal. Si tratta di due dispositivi: una è la versione più economica e portatile Portal Go con display da 10 pollici, e l’altra è Portal+, ovvero il top di gamma. Questi strumenti sono pensati per le videochiamate e per la fruizione di contenuti multimediali a casa.

Facebook continua quindi il suo approccio al mondo della smart home, seguendo le orme di altri prima di lui. Con Portal Go e Portal+, uno pensato per spostarlo all’interno della casa, uno invece come strumento fisso, l’azienda vuole migliorare la vita casalinga dei suoi clienti.

Portal Go di Facebook

portal go facebook
Portal Go

Il modello Portal Go ha uno schermo 10 pollici a risoluzione HD (1200 x 800 pixel). Si è optato per un dispositivo dalle dimensioni compatte per unire l’uso domestico a quello in movimento, per spostarsi da una stanza a all’altra durante le videochiamate. Portal Go infatti fornisce anche un’impugnatura che permette di tenerlo in mano in sicurezza. Non può poi mancare una batteria con una lunga autonomia pari a cinque ore in chiamata su Messenger o 14 ore in ascolto a display spento.

La Smart Camera che caratterizza Portal Go è da 12 megapixel con lenti ultragrandangolari. In questo modo i clienti potranno avere un’ampia inquadratura, che può seguire il soggetto quando. La webcam si può anche oscurare, grazie a un pratico otturatore che controlli la privacy. Portal Go include poi un doppio altoparlante da 5 watt e un woofer da 20 watt, per ascoltare podcast o musica, trasformando il device in uno speaker portatile.

Portal+ di Facebook

portal+ facebook
Portal+

Come funziona invece Portal+ di Facebook? Questo device monta un display da 14 pollici, che però non può ruotare da orizzontale a verticale come la generazione precedente. I clienti possono tuttavia inclinare lo schermo, e contare su uno speaker migliorato, compatibile con file audio di qualità superiore. Come per Portal Go, anche il top di gamma prevede un otturatore per la fotocamera, e un software che segue il soggetto.

Quando escono e prezzo

Quando saranno quindi disponibili Portal Go e Portal+ di Facebook? I due nuovi dispositivi saranno acquistabili dal sito ufficiale a partire dal 19 ottobre 2021. Quanto costano? Invece i prezzi variano a seconda del modello prediletto. Il Portal Go da 10 pollici ha un costo di 229 euro, mentre il Portal+ di 369 euro.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.