Toshiba pronta ad acquisire la divisione storage di Fujitsu

In un momento di crisi finanziaria come quello attuale molte solide società  con disponibilità  economica si apprestano ad effettuare acquisizioni, complice la caduta delle borse e il conseguente periodo di “saldi” anche a livello aziendale.

logo_l.gifFujitsu ha infatti deciso di vendere in toto la propria divisione storage, e molte aziende si sono già  fatte avanti per sondare il terreno con incontri preliminari. Il compratore più accreditato è Toshiba, che avrebbe già  messo sul piatto una cifra compresa tra 330 e 450 milioni di dollari, ma non è la sola a volersi accaparrare la divisione dischi di Fujitsu.

La borsa giapponese, appresa la notizia di una possibile vendita a Toshiba, ha reagito in maniera estremamente positiva, l’acquisizione porterebbe infatti la divisione storage dell’azienda a diventare un colosso con un fatturato di quasi 8 miliardi di dollari, posizionandosi al terzo posto mondiale come numero di unità  vendute, dopo Seagate e Western Digital e prima della rivale asiatica più pericolosa, Samgung Electronics.

Nessun Articolo da visualizzare