Toshiba rinnova la gamma dei notebook Satellite

Schermata 2013-06-05 a 17.30.54Toshiba ha presentato le nuove serie di portatili Satellite P, C, S, L e Satellite Pro con sistema operativo Windows 8. Si tratta di famiglie di notebool pensate per l’utenza consumer e professionale. Toshiba Satellite P è dedicato all’intrattenimento multimediale HD e viene reso disponibile in due configurazioni: da 15,6″ (P50/P50t, il modello più leggero con e senza touchscreen) e da 17,3″ (P70 un desktop replacement). Il modello da 17 pollici si distingue per dettagli come la porta Hdmi-out per convertire e trasferire contenuti Ultra HD da PC a una Tv UHD, permettendo così la fruizione di giochi a una risoluzione quattro volte superiore rispetto a un tradizionale full HD. La versione P50t integra uno schermo touchscreen con dieci punti touch e gli speaker stereo Harman Kardon. Il processore utilizzato è Intel Core di terza o quarta generazione con Cpu quad core; la scheda grafica è Nvidia GeForce GT 740M e GT 745M, l’hard disk offre fino a 1,5 TByte di spazio di archiviazione.

La serie Satellite C è dedicata a svolgere le attività  quotidiane e comprende modelli con o senza display touch screen, da 15,6 pollici e da 17,3 pollici, con schermi HD o HD+ per quest’ultima versione.

Toshiba ha introdotto lo schermo touch anche sui sistemi entry level C50t e C55t. Come processori i Toshiba Satellite C utilizzano Intel Celeron di terza generazione, o Intel Core, ma su alcuni modelli ci sono processori AMD dual o quad core di serie A. La scheda grafica è Intel HD 4000 condivisa oppure Nvidia dedicata (fino al modello GeForce 710M). Tutti i notebook supportano il Wi-Fi e hanno in opzione il Bluetooth 4.

[nggallery id=1861]

La linea Satellite S si distingue per un design elegante e sottile, ottimizzato per funzioni multimediali grazie allo schermo HD con design in alluminio e finiture metallizzate. Il notebook è dotato di una tastiera a isola con cornice lucida e tasti opachi e illuminazione Led che rendono più comoda la scrittura anche in ambienti bui e poco illuminati. I notebook Toshiba Satellite S saranno disponibili in Europa in versione da 15,6 pollici e da 17,3 pollici, con o senza schermo touch, a partire dal secondo trimestre 2013.

Toshiba ha dato ampie possibilità  di scelta come componentistica interna: i modelli S50, s50D, S50t e S50Dt sono infatti equipaggiati con scheda grafica Intel HD o in alternativa Nvidia; il processore Ulv a basso consumo energetico ha consentito di ridurre le dimensioni del case in alcuni modelli a soli 24 mm, mentre sui notebook S70 è stata inserita la Cpu Intel di terza e quarta generazione e la tecnologia Wi-Fi Certified Miracasta che permette il trasfeirmento in wireless dei contenuti multimediali sia dal cellulare al PC, come dal notebook a una TV compatibile.

Altra caratteristica della serie Satellite S è il multitasking: grazie al supporto dell’HDD Hybrid che combina un Hard disk da 1 TByte con una Ssd flash integrata da 8 GByte, le applicazioni si avviano velocemente e le singole finestre attive sono ordinate automaticamente sullo schermo del notebook, dando vita a un’esperienza multitasking completa in virtù dell’utility Toshiba Split Screen.

I Satellite L sono notebook estremamente sottili, il più piccolo è spesso solo 24 mm e pesa 2 kg ma è dotato di schermo HD. Anche questa famiglia si articola in tre modelli con diverse dimensioni di schermo (14,1, 15,6 e 17,3 pollici), tutte con finiture glossy, tastiera o isola e tasti opachi. I display touch supportano le dieci dita e sono dotati della funzione Toshiba Split Screen Utility per la navigazione intuitiva sullo schermo in modalità  touch. Le tecnologie Nvidia Optimus e Amd Enduro permettono di risparmiare sulla durata della batteria e ottimizzano le prestazioni dei notebook senza interferire sulle attività  che gli utenti stanno eseguendo. I modelli dotati di schermi HD+ permettono di guardare filmati e immagini con la stessa qualità  con cui sono stati creati.

La serie Satellite S è disponibile anche in versione Pro per gli utenti business (Satellite Pro L50 e L70) in due modelli a 15,6 e 17,3 pollici. Questi si distinguono per un hard disk da 7200 rpm e per la presenza di un keypad numerico integrato nella tastiera completa. I Satellite Pro L50 e L70 sono dotati di funzioni di ricarica via Usb anche a notebook spento e integrano moduli Bluetooth 4.0. Anche questa famiglia sarà  disponibile in Europa a partire dal terzo trimestre 2013.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.