tv-streaming-vicino-sorpasso-tv-tradizionale

TV: lo streaming supera la televisione tradizionale

Il mondo dell’entertainment televisivo sta evolvendo in maniera sempre più importante e, da questo punto di vista, non devono stupire più di quel tanto i dati comunicati dalla Ericsson, secondo la quale la televisione tradizionale sia ormai finita sotto scacco grazie all’avanzata inarrestabile di servizi di tv streaming come Netflix o anche i contenuti proposti da YouTube et similia.

L’accuratezza dei dati offerti da Ericsson si spiega essenzialmente con il fatto che, attraverso le sue infrastrutture, transita il 40 percento di tutto il traffico mobile del mondo e, per questa analisi, l’azienda ha preso in considerazione un campione di 1 miliardo e 100 milioni di utenti, tra i quali si trovano anche 26 milioni di italiani di età  compresa tra i 16 e i 69 anni.

Secondo Ericsson, il sorpasso della tv via etere da parte di quella via web è ormai questione di pochi anni e, per la precisione, l’anno del memorabile evento dovrebbe essere il 2020, quando cioè il 5G e la fibra saranno diffuse in maniera più importante, facendo sbarcare Netflix potenzialmente su ogni device in grado di connettersi alla rete.

Nel nostro paese, le persone trascorrono 36 ore per settimana a prendere visione di video, con la tv tradizionale che resta predominante. Come evolverà  questo mercato con l’arrivo di produzione eclusive realizzate da Netflix e player di questo settore? Staremo a vedere…

Nessun Articolo da visualizzare