pew-research-center-usa-chat-protette

Pew Research Center: utenti USA, 44 percento vuole chat protette

Sempre più utenti statunitensi ritengono che si debba far di più per la propria privacy e sicurezza mentre sono online: secondo la metà  degli stessi, i dati sono meno protetti rispetto a cinque anni fa, sebbene tanti utenti continuino a sottovalutare i rischi su Internet, per esempio condividendo password o utilizzando le stesse per gestire l’accesso a tanti servizi differenti.

Il report del Pew Research Center dedicato alla sicurezza, inoltre, mette in evidenza come il 44 percento dell’utenza statunitense voglia utilizzare delle chat con crittografia inaccessibile alle autorità  governative, mentre il 46 percento sarebbe disposto a mostrare i propri dati personale criptati in caso di indagine per un crimine, posizione che si rafforza in un caso più specifico.

Il 51 percento degli utenti, infatti, si è detto a sostegno dell’FBI nel contenzioso contro Apple relativamente al caso dell’iPhone dell’attentatore: solo il 38 percento si è detto invece contrario all’accesso ai dati contenuti nel device in modo coatto. Autorità  federali e social network raccolgono in particolare la sfiducia da parte degli utenti sull’argomento della privacy.

Nessun Articolo da visualizzare