Nvidia GeForce GTX 780

GeForceGTX780_01.jpg

Dopo la GeForce GTX Titan, la prima scheda”consumer” di fascia alta basata sul processore grafico GK110, Nvidia annuncia da oggi la disponibilità  della nuova GeForce GTX 780.

Non si tratta propriamente di una scheda di nuova generazione, ma in ogni caso ridisegna in modo significativo il portafoglio prodotti della casa americana. La GeForce GTX 780, proposta al prezzo di 650 euro circa (Iva inclusa), spinge verso il basso lintera generazione dei modelli GTX 600, GTX 680 e GTX 670 in primis.
La GeForce GTX 780 è la seconda scheda che utilizza la Gpu GK110 e come potete immaginare condivide gran parte delle caratteristiche tecniche con l’ammiraglia di casa, ma, visto il prezzo, è normale che ci siano anche delle differenze. In molti aspettavano una GTX Titan economica e la GeForce GTX 780 è proprio questo (ad eccezione del nome che per molti sarebbe dovuto essere GTX Titan LE).

GeForceGTX780_02.jpg

Come per le GeForce GTX Titan e GTX 690, anche per la GTX 780 sono stati scelti materiali di alta qualità : il telaio racchiude il sistema di raffreddamento è realizzato in lega di alluminio e magnesio. Nvidia sembra aver deciso di impiegare le medesime linee guida per la produzione di tutti i modelli di fascia alta della propria offerta.

Esteriormente la GeForce GTX 780 si presenta quasi identica alla GTX Titan; la prima grande differenza (trovate i dettagli nella tabella delle caratteristiche) emerge osservando il retro della scheda: non sono presenti chip di memoria e, infatti, la GTX 780 dispone di 3 Gbyte di Gddr5 contro i 6 Gbyte della GTX Titan.

GeForceGTX780_03.jpg

Sulla staffa posteriore sono presenti quattro uscite video: due in formato Dvi (una di tipo Dvi-I), una di tipo Hdmi e una in standard Displayport 1.2.

GeForceGTX780_04.jpg

Di seguito riportiamo la tabella con le principali caratteristiche tecniche della GeForce GTX 780 a confronto con quelle delle altre schede grafiche di fascia alta proposte da Nvidia. Il GeForce GTX 780 utilizza come base la Gpu GK110 che però ha meno Cuda Core attivi rispetto a quelli del GeForce GTX Titan. Sottolineiamo, inoltre, che a differenza di quest’ultima, la GeForce GTX 780 ha prestazioni ridotte in doppia precisione. La frequenza operativa di base di 863 MHz è superiore a quella della Titan, così come lo è quella in modalità  Gpu Boost.

Tab_GTX780.jpg

Rispetto alla GeForce GTX 680 si tratta di un notevole passo in avanti grazie alle tecnologie disponibili sulla Gpu GK110 e assenti in quella GK104; parliamo del Gpu Boost 2.0 e del controllo dinamico del sistema di raffreddamento per ottimizzare non solo la temperatura di lavoro della scheda grafica, ma anche la rumorosità  del sistema di raffreddamento.

Di seguito vi presentiamo un’anteprima dei risultati che abbiamo raccolto nelle prove di laboratorio, confrontando la GeForce GTX 780 con le altre schede di fasci alta prodotte da Nvidia.

GTX780_3DMark

Nel test 3DMark la GeForce GTX 780 fa segnare risultati di poco inferiori a quelli che abbiamo rilevato al tempo della prova della GeForce GTX Titan. L’incremento di prestazioni rispetto alla GeForce GTX 680 in questo caso è evidente.

 

GTX780_Heaven_noAA

GTX780_Heaven_AA

Anche nel test Unigine Heaven 4.0 la nuova GeForce GTX 780 fa segnare prestazioni di poco inferiori a quelli della sorella maggiore GTX Titan; la GeForce GTX 680 è più lenta di circa il 20%, mentre la GeForce GTX 690 dimostra l’efficacia di avere a disposizione l’hardware di due processori grafici in questo tipo di test.

Trovate la prova completa e il confronto con le altre schede grafiche sul prossimo numero di PC Professionale.

PCProfessionale © riproduzione riservata.