Blizzard e Facebook: funzioni social per i giochi

Blizzard Entertainment (pagina ufficiale) e Facebook (pagina ufficiale) hanno annunciato che dalla fine del mese di giugno lavoreranno insieme per portare nuove funzionalità  su battle.net – la piattaforma che costituisce l’infrastruttura sei servizi legati ai videogiochi Blizzard – e su Facebook. In particolare i giocatori dei titoli Blizzard avranno a disposizioni la possibilità  di connettersi utilizzando anche il proprio account Facebook, mentre il social network più diffuso al mondo permetterà  la trasmissione in diretta video e la condivisione di sessioni di gioco dei titoli Blizzard.
Il nuovo sistema di login sulla piattaforma Battle.net prevede l’integrazione della connessione tramite Facebook nei giochi Blizzard su PC – al momento non è stato annunciato nulla per le piattaforme PlayStation 4 e Xbox One – e permetterà  ai giocatori di connettersi a World of Warcraft, Heroes of the Storm, Hearthstone, Diablo III, StarCraft II e Overwatch, attraverso il proprio account Facebook.

Una immagine di gioco di Overwatch che in futuro sarà  visibile come diretta attraverso la piattaforma Facebook.
Una immagine di gioco di Overwatch che in futuro sarà  visibile come diretta attraverso la piattaforma Facebook.

Le due aziende ritengono che l’aggiunta di questa nuova modalità  di autenticazione possa aprire la strada a nuove funzioni social per i giochi Blizzard e al tempo stesso valorizzare le potenzialità  di Facebook in merito a condivisione, visualizzazione e discussione su contenuti di gioco con titoli di prestigio che raccolgono milioni di video giocatori sparsi per tutto il mondo.
Il team di sviluppo di Blizzard sta incorporando le Live API di Facebook all’interno del codice dei videogiochi e questo permetterà  agli utenti di registrare o trasmettere in streaming le proprie sessioni di gioco in modo semplice, immediato e senza bisogno di appoggiarsi a un software o a una piattaforma esterna dedicata allo scopo, come ad esempio quella di Twitch. Una volta che le API di Facebook saranno integrate in modo completo, basterà  attivare la funzione “Go Live” per trasmettere il flusso video in diretta sul proprio profilo Facebook. Oltre a questo sarà  possibile attivare la condivisione con gli amici e il sistema di notifiche per essere avvisati ogni volta che è disponibile uno streaming video di un amico o di una persona che amiamo seguire, come ad esempio uno dei campioni di eSport di uno dei tanti titoli Blizzard.

Sarà  quindi molto più semplice che in passato seguire una partita di Overwatch tra due amici, oppure una sessione di grinding mentre un giocatore di World of Warcraft tenta di raggiungere il livello massimo per il proprio personaggio. Blizzard abiliterà  la funzione Go Live prima sul titolo di Overwatch e in seguito prevede di aprire la stessa funzionalità  anche per altri titoli.
Ci aspettiamo che il team di Blizzard stabilisca dei limiti – come ha già  fatto in passato – nelle possibilità  di trasmissione in diretta, sopratutto per alcune modalità  di gioco dove l’aiuto l’aiuto di uno spettatore esterno potrebbe spostare l’equilibrio di gioco (pensiamo alle arene o alle battleground di World of Warcraft o alle sfide di Starcraft). Blizzard Entertainment pone da sempre moltissima attenzione agli strumenti e alle funzioni legate ai propri videogiochi, soprattutto quelli che richiedono una sottoscrizione a pagamento come World of Warcraft, che prevedono l’autenticazione attraverso il portale Battle.net e per i quali mette a disposizione lo strumento Authenticator sia come strumento a sé stante sia come app per dispositivi mobile.

Nessun Articolo da visualizzare