Videogame

Ecco GamePad, il primo tablet Android che è anche console di gioco

Alberto Ramponi | 13 Dicembre 2012

Gaming

“Gli utenti Android passano più di 9 ore al mese a giocare con i tablet ma non sono completamente soddisfatti […]

“Gli utenti Android passano più di 9 ore al mese a giocare con i tablet ma non sono completamente soddisfatti dell’esperienza touch-screen”, racconta Henri Crohas, fondatore e Ceo di Archos, azienda che ha appena lanciato un nuovo modello di tablet Android specifico per il gaming on line. GamePad, questo è il nome del prodotto, è stato creato proprio per venire incontro alle esigenze dei giocatori che da tempo aspettavano un dispositivo Android capace di funzionare come una console di gioco. Cuore del nuovo prodotto è il rivoluzionario software per il gaming sviluppato da Archos.

Il nuovo tablet Archos combina infatti tasti di controllo fisici per il gaming a un software di mapping brevettato da Archos che consente di associare fino a 14 tasti di controllo fisici ai comandi virtuali di qualsiasi gioco. In questo modo anche vecchi titoli non pensati per controlli fisici possono girare su GamePad e diventa possibile “mappare” centinaia di giochi associando qualunque controllo virtuale sullo schermo ai tasti fisici del GamePad. Il profilo “mappato” di ogni gioco viene automaticamente salvato, in modo tale che se il gioco viene salvato in futuro, lo strumento mapping di Archos carica automaticamente il profilo corrispondente.

Queste le principali caratteristiche tecniche del nuovo GamePad di Archos:

Sistema operativo: Android Jelly Bean 4.1 certificato da Google

Grafica 3D: Gpu Quad-Core Mali 400 MP e Cpu Dual-Core da 1,66 GHz.

Memoria interna:  8 GByte con slot microSD e possibilità  di espansione fino a 64 GByte di spazio aggiuntivo.

Mini-HDMI: La porta mini-HDMI connette GamePad alla Tv per avere un’esperienza unica sul grande schermo.

GamePad offre accesso completo a Google Play e ai servizi di Google Mobile ed è già  disponibile al prezzo di 149 euro.