Epic Games porta in tribunale l’autore di un hack a pagamento per Paragon

Già  da diversi mesi gli utenti PC hanno avuto modo di provare Paragon, lo sparatutto multiplayer con elementi Moba sviluppato da Epic Games.
Spesso l’esperienza di questo tipo di titoli viene minata dalla presenza di giocatori che, al fine di ottenere risultati migliori, ricorrono a svariati cheat e il MOBA di Epic Games non fa eccezione.
La software house ha dunque deciso di far causa a un developer tedesco reo di aver creato un hack per il gioco a pagamento mensile.
Stando a quanto riportato sulle colonne di Polygon, Robin Kreibich, autore dell’hack, avrebbe sviluppato un programma in grado di fornire numerosi bonus agli utenti intenzionati a giocare sporco per poi metterlo in vendita a circa 10 euro al mese.
Nello specifico, Epic Games ha richiesto un risarcimento danni e la rimozione di tutte le copie del software.

Nessun Articolo da visualizzare