Le novità  di Hearthstone

Durante il BlizzCon 2016, Hearthstone è stato il titolo per il quale sono state annunciate le novità  più corpose. Mentre per gli altri titoli di casa Blizzard sono stete presentate patch e aggiunte, per Hearthstone si prospetta un periodo natalizio con i botti di artificio. Già  perché è in arrivo una nuova espansione con novità  sulla meccanica di gioco e con 132 nuove carte per costruire i grimori di gioco.
Sul palco dell’Anaheim Convention Center è stato Hamilton Chu – Executive Producer – a svelare, presentare e spiegare cosa i giocatori di Hearthstone potranno sperimentare da qui a poche settimana. La nuova espansione Mean Streets of Gadgetzan, che sarà  rilasciata a dicembre, è stata presentata con queste parole: “i giocatori di Hearthstone ne hanno passate tante quest’anno, perciò abbiamo pensato di mandarli in vacanza giù alla tranquilla Meccania!“.

L’espansione con tema Maccania o Gadgetzan (i giocatori di vecchia data di World of Warcraft ricorderanno molto bene questo luogo) era attesa dopo l’introduzione sul sito ufficiale del gioco de “La gazzetta di Meccanica” che trovate a questo link.

Le carte

Ogni espansione di Hearthstone introduce un nuovo set di carte e ne esclude altre dalla modalità  di gioco standard. Ricordiamo che Hearthstone prevede due modalità  di gioco: Standard è il  formato di gioco nel quale i giocatori possono sfidarsi tra di loro usando solo le carte di Hearthstone più recenti. Nel formato Standard potrete, quindi, usare solo mazzi creati con carte uscite nell’anno in corso e in quello precedente, oltre a quelle Base e Classiche (che saranno sempre valide per il formato Standard), e affronterete giocatori che impiegano solo mazzi StandardSelvaggio è il  nome per l’Hearthstone che tutti conoscete, perché sarà  il formato dove tutto può accadere. Al contrario del formato Standard che dà  risalto alle carte pubblicate di recente, quello Selvaggio permette di giocare con tutte le carte pubblicate sin dall’introduzione del gioco.

Mean Streets of Gadgetzan introduce 132 nuove carte e sul sito Heartpwn potete vedere le prime 31 carte dell’espansione che sono già  state svelate.
Nel seguente video potete osservare la presentazione della carta Kazakus che permette di scoprire e creare al momento una carta che meglio si adatta alla situazione di gioco.

Le fazioni
Le fazioni entrano a far parte della nuova meccanica di gioco di Hearthstone e potrebbero riuscire a fornire maggiore spessore allo stile di questo titolo. Le fazioni sono tre e corrispondono ad altrettanti clan che ingloberanno le nove classi già  presenti nel gioco (Paladino, Cacciatore, Guerriero, Mago, Stregone, Sacerdote, Ladro, Druido e Sciamano). La prima fazione è quella de Gli Sgherri Torvi all’interno della quale confluiscono le classi del Paladino, del Cacciatore e del Guerriero. Poi ci sarà  la fazione denominata Kabala all’interno della quale trovano posto le tre classi legate alla magia e all’alchimia, ovvero quelle del Mago, dello Stregone e del Sacerdote. Infine, sarà  presente la fazione del Loto di Giada, che raccoglierà  le classi del Ladro, del Druido e dello Sciamano.

Con l’introduzione delle fazioni fanno la loro comparsa anche carte di gioco multiclasse, ovvero specifiche per ogni fazione. Ciò significa, ad esempio, che una carta specifica della fazione Kabala sarà  disponibile per tutti i mazzi Mago, Stregone e Sacerdote, ma non potrà  essere utilizzata dalle altre classi di gioco.

Sul sito di Hearthstone le tre fazioni sono descritte in questo modo:

  • Gli Sgherri Torvi: Gli Sgherri Torvi hanno indubbiamente scelto un nome adatto. Sono i banditi specializzati nel traffico d’armi, pronti a guadagnare la propria parte rifornendo Meccania con un’ampia varietà  d’armamenti illegali mal collaudati. Sono anche i più facili da riconoscere: generalmente si sente il loro odore prima ancora di vederli. In caso contrario, cerca completi marroni e brillanti cravatte arancioni. Ciò che gli manca nell’intelletto lo compensano con i muscoli.

ubjqk22v0ol91478263015345

  • Kabala: Sei a corto di mana? La Kabala ha la soluzione per te. Questi folli alchimisti controllano il commercio illegale di mana in tutta Meccania, e a quanto sembra non c’è mai carenza di incantatori alla ricerca di qualcosa che possa dare una piccola… spinta alla loro prossima pozione. Fai attenzione, però: non bere mai ciò che ti offrono! Potresti risvegliarti con un folto manto lanoso o con un’emicrania mortale. E sottolineo mortale.

rr9qky5we4lh1478263013405

  • Loto di Giada: Il Loto di Giada è una famiglia che eccelle nelle antiche arti della furtività , dell’assassinio e dell’addestramento dei Murloc, che diventano pinja. Sì, ho detto pinja: non guardarmi così, non l’ho inventato io questo nome. Per le strade si mormora che siano invischiati in una specie di magia ancestrale e che siano particolarmente interessati alle esposizioni di reliquie… Non so la verità , ma ti posso assicurare una cosa: le statue fuori dai loro rifugi sono davvero inquietanti.

5z5owobq7hfp1478263013434

Il campionato di Hearthstone

A lato delle presentazioni legate al gioco, durante il BlizzCon 2016 si sono tenute anche le fasi finali del campionato di Hearthstone e la finalissima che ha incoronato Pavel campione del mondo di Hearthstone.

Nessun Articolo da visualizzare