Marvel Vs Capcom 3 – Fate of Two Worlds

Dopo un decennio di attesa, i famosi personaggi degli universi Marvel e Capcom uniscono le forze ancora una volta in un gioco di combattimento a squadre di nuova generazione che strizza fortemente l’occhio al mondo dei fumetti.
Il gioco presenta un ventaglio di ben trentasei personaggi con i quali creare il proprio “dream team” ed affrontare così i propri avversari. Tra i personaggi Capcom  presenti segnaliamo, per esempio, Ryu, dalla saga di Street Fighter, Dante di Devil May Cry, Sir Arthur di Ghosts’n Goblins, Viewtiful Joe e molti altri, mentre tra i personaggi Marvel spiccano SpiderMan, Capitan America, Wolverine, Hulk e Iron man. Insomma, un vero e proprio tripudio di figure amate e conosciute, ognuna delle quali con una propria storia alle spalle che viene narrata tramite dei brevi filmati in game.
Il gameplay è quello tradizionale della serie con l’innesto di alcuni elementi piuttosto innovativi che contribuiscono a garantire una certa dose di tecnicismo anche agli utenti più esigenti. Come sempre, durante il combattimento, è possibile cambiare repentinamente il proprio combattente con la semplice pressione di un pulsante, in modo tale da eseguire un attacco precedentemente stabilito prima che questi scompaia di nuovo nelle retrovie. Una scelta che garantisce una sorta di colpo a sorpresa e che può ribaltare le sorti di un incontro se utilizzata al momento giusto. Sono, inoltre, sempre presenti le cosiddette Hyper Combo, vale a dire mosse altamente coreografiche e spettacolari da sempre marchio della saga.
Tra le novità , invece, è opportuno segnalare una nuova modalità  di difesa che consente anche di guadagnare spazio rispetto all’avversario che ci troviamo di fronte e l’introduzione dell’inedito “Fattore X”. Si tratta, in questo caso, di un nuovo power up attivabile a piacimento durante il match e che potenzia il danno inferto per un periodo di tempo limitato e con un’intensità  che è direttamente proporzionale rispetto al numero degli avversari che sono stati sconfitti.
Il tutto contribuisce a garantire un’esperienza di gioco sempre coinvolgente e, soprattutto, ben equilibrata. Gran parte del lavoro degli sviluppatori, infatti, è andato nella direzione di amalgamare il più possibile le qualità  dei vari personaggi, restituendo al giocatore un roster di combattimenti sempre ben equilibrato.
Il gioco riesce così a soddisfare pienamente i gusti dei giocatori più esigenti ma, allo stesso tempo, presenta un sistema di controllo alternativo pensato appositamente per i neofiti nell’ottica di garantire divertimento al più ampio ventaglio possibile di utenti.
Se il gioco risulta piacevole nelle varie modalità  per singolo giocatore, è però innegabile come esso dia il meglio di sé nella modalità  multiplayer. Risulta infatti possibile creare una stanza dedicata per sfidare i propri amici, oppure competere con utenti di ogni parte del mondo. Il risultato di ogni match viene registrato in un’apposita scheda che tiene conto di vittorie e sconfitte anche grazie a un comodo grafico riepilogativo.
La realizzazione tecnica è di ottimo livello, con una predilezione per i colori forti ed esagerati. Ogni combattimento, infatti, è un tripudio di effetti speciali in cui fumetto e videogioco vengono quasi a fondersi in un tutt’uno.
Ottima anche la colonna sonora che presenta musiche perfettamente a tema e ben integrate nel gioco.

Nessun Articolo da visualizzare