Miyamoto e gli sparatutto

L’uomo simbolo di Nintendo ha espresso il proprio parere sugli sparatutto durante un’intervista nella quale si è mostrato preoccupato dal fatto che i produttori puntino sempre di più su questa tipologia di videogiochi.
Miyamoto ha detto: “Riesco difficilmente ad immaginare come le più giovani generazioni di giocatori possano sedersi ed interagire con questo genere di giochi“.
In tale ottica diventa fondamentale il ruolo dei genitori e la loro funzione di controllori nei confronti dei figli: “Le forme precedenti di media, come i libri, rendevano molto più semplice sapere e capire cosa i genitori stavano comprando per i loro figli. Con il passaggio ai medium digitali, è divenuto più complicato avere un’idea precisa di cosa si abbia in mano, per i genitori. È importante che gli sviluppatori tengano conto anche di questo.

Nessun Articolo da visualizzare