MWC 2011: il Playstation phone è realtà 

Dopo mesi di voci di corridoio Sony Ericsson ha ufficialmente annunciato il primo smartphone certificato Playstation, e lo ha fatto nella cornice del Mobile World Congress 2011. Si chiama XPeria PLAY e sarà  disponibile in commercio da marzo-aprile 2011.

In Sony Ericsson credono molto in questo prodotto e la lista delle software house partner conta già  14 nomi importanti tra cui  Electronic Arts, Gameloft, GLU Mobile, Namco-Bandai, Handy Games, Digital Legends (no, Rovio Mobile non c’è ancora, quindi niente Angry Birds). Particolarmente importante anche la partnership con Unity Technology, per il porting della loro piattaforma di sviluppo per giochi 3D.

Tra i primi giochi disponibili ci saranno FIFA 10 (con supporto al multiplayer), Need for Speed  The Sims 3, Assassin Creed’s,  Guitar Hero, Splinter Cell. Il download dei giochi potrà  avvenire anche  attraverso la piattaforma Playstation Suite, attualmente in fase di sviluppo da parte di Sony e disponibile nel corso dell’anno.

Rikko Sakaguchi, Executive Vice President di Sony Ericsson, afferma:  “Il lancio di Xperia PLAY non sarebbe stato possibile senza una collaborazione stretta sia con Google che con Sony Computer Entertainment. L’impegno dei più importanti produttori del mercato del gaming dimostra che Xperia PLAY sarà  in grado di rispondere alle  aspettative più elevate dei consumatori in tutto il mondo.” Google ha un ruolo fondamentale visto che l’XPeria Play utilizza il sistema operativo Android in versione 2.3 (Gingerbread).

L’Xperia PLAY è prima di tutto uno smartphone vero e proprio, con display touchscreen, connettività  avanzata e tutte le funzioni tipiche di un prodotto di fascia medio-alta. Facendo scorrere però il display di lato si scopre il sistema di controllo, molto simile a quello di una console da gioco di Sony. A sinistra c’è il D-Pad meccanico, a destra i classici quattro tasti funzione della Playstation e al centro due pad digitali sensibili al tocco.

Il touchscreen capacitivo misura 4 pollici, ha una risoluzione di 854×480 punti e visualizza 16 milioni di colori. Utilizza la classica tecnologia Tft e supporta il multi touch. All’interno c’è un processore Qualcomm Snapdragon a 1 GHz, coadiuvato da una Gpu Adreno 205. Quest’ultima si occupa delle operazioni di rendering 3D e riesce ad accelerare anche i contenuti Flash.  La memoria Ram è di 400 Mbyte, mentre per i propri dati c’è uno slot MicroSD con una scheda a 8 Gbyte in dotazione.

La parte telefonica prevede una radio Gsm/Gprs/Edge/ Hspa, mentre la connettività  è basata una interfaccia Wi-Fi 802.11n con supporto al protocollo DLNA per la condivisione dei dati multimediali sulla rete domestica. Presenti anche Bluetooth 3.0, ricevitore Gps, una fotocamera da 5 Mpixel e una webcam frontale. Non c’è la radio Fm. La batteria da 1.500 mAh è accreditata di un’autonomia di 6 ore e 30 minuti di conversazione e 413 ore di stand by (su rete 3G).

Le note dolenti riguardano il peso di  175 grammi e lo spessore di  16 mm, che rendono l’XPeria Play un dispositivo piuttosto ingombrante. Sarà  disponibile in due colori, nero e bianco.

Nessun Articolo da visualizzare