Nell’album dei ricordi anche le partite alla console

Uno strumento di semplice utilizzo per registrare video e produrre guide e filmati da archiviare e condividere con gli amici o il pubblico della Rete su YouTube.

Anteprima di Michele Braga

Articolo tratto da PC Professionale 250 di gennaio 2011

Hauppauge! ha introdotto il primo modello di Hd Pvr nel corso del 2010 con l’intento di fornire uno strumento di registrazione, in tempo reale e con il supporto di un Pc, compatibile con sorgenti analogiche in formato standard o in alta definizione. Grazie a un circuito di tipo passante il dispositivo può essere installato tra la sorgente e il televisore in modo trasparente; collegando un set-top box (digitale terrestre, decoder satellitare o lettori Dvd e Blu-ray) è quindi possibile continuare la visione sul televisore mentre l’Hd Pvr elabora il segnale video. Quest’ultimo è convertito in formato H.264 e inviato tramite collegamento Usb al computer. Il vincolo all’utilizzo del segnale analogico deriva dall’assenza dei sistemi di protezione previsti invece per la trasmissione (anche da un dispositivo all’altro) dei contenuti in formato digitale in alta definizione, come i film.

Il vero successo della prima versione dell’Hd Pvr è stato decretato dal popolo delle console che in questo dispositivo ha trovato uno strumento di facile utilizzo per archiviare le proprie sessioni di gioco. Sulla scia del fenomeno YouTube sono ormai tantissimi gli utenti che pubblicano, oltre ai propri momenti di gioco, videoguide e recensioni dei videogiochi per console. Per questo motivo il nuovo allestimento Gaming Edition è corredato di un cavo multistandard per collegare l’Xbox360 di Microsoft o la Playstation3 di Sony. Con il vecchio modello era infatti necessario realizzare un cavo artigianale o acquistarne uno specifico per la propria console a un costo di circa 30 euro.

Per facilitare l’intera operazione di produzione del video Hauppauge! fornisce nella confezione il software ArcSoft ShowBiz che integra funzioni di acquisizione, montaggio, codifica e finalizzazione video. Il filmato generato dall’Hd Pvr è codificato in formato Avchd (Advanced Video Codec High Definition) attraverso il codec video Mpeg-4 Avc (H.264). La risoluzione massima supportata è pari a 1.920 x 1.080 in modalità  interlacciata (1.080i), mentre la modalità  progressiva è applicabile solo alla risoluzione di 1.280 x 720 pixel (720p).

Il cavo multi standard per connettere console Microsoft Xbox e Sony PlayStation.

Per quanto riguarda il canale audio è possibile utilizzare il formato Dts Surround oppure quello Dolby Digital AC3 5.1. A titolo di esempio ricordiamo che due ore di registrazione in Hd acquisite con un bitrate di 5 Mbit/s, possono essere masterizzate su un Dvd da 4.7 GByte.

1
2

Nessun Articolo da visualizzare