Video game education

Un libro che intende affrontare, secondo una chiave di lettura pedagogico-didattica, il tema della possibilità  di introdurre i videogiochi all’interno di percorsi formativi scolastici e non.
Frutto di un lavoro comune degli autori (M. Aglieri, M. Andreoletti, A. Bonomi Castelli D. Felini, A. Ragosta, A. Rosa, G. Tosone) nella riflessione e nella sperimentazione di attività  con studenti e insegnanti, il testo propone piste di azione e chiare messe a fuoco sul tema, nella convinzione che i video game non possano essere soltanto gli strumenti per rendere più piacevoli le lezioni, ma siano dei veri e propri oggetti culturali che meritano di essere conosciuti.
La video game education, allora, è esattamente questo: il tentativo – paradossale, ma non troppo – di far conoscere ai ragazzi quei videogiochi che pure usano quotidianamente, cioè di stimolarli a comprenderli più a fondo, a fruirne consapevolmente, e a capire come progettarli e costruirli.
Il libro è curato da Damiano Felini (PhD Università  Cattolica di Milano, 2004), ricercatore di Pedagogia generale e sociale nell’Università  degli Studi di Parma.

Nessun Articolo da visualizzare