WiiU: cosa si nasconde sotto la scocca?

A rivelare la frequenza di CPU e GPU, mai ufficialmente comunicate, è stato un hacker noto con lo pseudonimo di “Marcan” che ha iniziato a pubblicare sul suo account twitter una serie di specifiche tecniche molto interessanti che ci permettono di capire la reale potenzialità  hardware della console in vendita in Italia a partire da oggi.
Il cuore del WiiU sarebbe una CPU con frequenza a 1,24 GHz, affiancata a una GPU con frequenza di 550 MHz (uguale dunque a quella di PlayStation 3 e di poco superiore a quella di Xbox 360). La CPU, inoltre, sarebbe composta da tre processori PowerPC di tipo 750, praticamente simili se non identici a quelli di Wii, ma con una cache maggiore. Sul versante della pura potenza di calcolo, dunque, la console Nintendo si pone sullo stesso piano delle attuali controparti Sony e Microsoft ma, come ben sappiamo, la casa della grande “N” non ha mai voluto puntare tanto sulla potenza, quanto sull’esperienza di gioco e sull’innovazione. Vedremo se anche questa volta riuscirà  a centrare il bersaglio.

Nessun Articolo da visualizzare