Allegati nel cloud con Thunderbird

Il client di posta elettronica della Mozilla Foundation integra da diversi anni il supporto diretto per molti servizi di cloud storage.

Il client di posta elettronica della Mozilla Foundation integra da diversi anni il supporto diretto per molti servizi di cloud storage, utilizzati come deposito in cui ospitare file di grandi dimensioni che non potrebbero essere allegati facilmente ai messaggi email. Scopriamo come impostare questa funzione.

Aprite Thunderbird e richiamate la finestra delle opzioni: premete Alt per visualizzare il menu principale, poi selezionate Strumenti/Opzioni. Spostatevi nella sezione Allegati, aprite la scheda In uscita e fate clic sul pulsante Aggiungi.

Thunderbird ha un accordo con Box, ma offre il supporto ad altri servizi tramite l’installazione di add-on. Se non avete un account Box potete fare clic sul collegamento Registrare un nuovo account di Box, altrimenti selezionate Impostazioni account e completate l’autenticazione al servizio. A questo punto Filelink è pronto all’uso e mostrerà alcune statistiche sullo spazio disponibile online: nella stessa finestra potete anche decidere la dimensione massima degli allegati superata la quale il sistema suggerisce di appoggiarsi al servizio cloud.

Utilizzare Filelink è semplicissimo: basta creare un nuovo messaggio di posta elettronica e aggiungere un file allegato. Se le sue dimensioni superano la soglia impostata, Thunderbird mostrerà lungo il margine inferiore della pagina un suggerimento che consente di trasformare l’allegato in un collegamento con un solo clic. In alternativa basta fare clic destro sull’allegato nell’elenco, selezionare Converti e poi scegliere il servizio cloud preferito tra quelli configurati.

PCProfessionale © riproduzione riservata.