Windows

Come scaricare le ISO Microsoft originali dal Web

Attraverso un portale di terze parti è possibile ottenere i link per il download del software originale Microsoft, un’operazione senza rischi che semplifica di molto la vita sia ai professionisti che agli utenti comuni.

0
1007

Nel corso degli ultimi anni, Microsoft ha certamente semplificato il recupero delle immagini ISO e dei tool necessari a creare i supporti di installazione per Windows e gli altri prodotti software “in scatola” venduti dall’azienda. Anche se la situazione è cambiata, comunque, certi siti di terze parti continuano a offrire un’alternativa migliore e ancora più pratica da utilizzare per i suddetti download, con in più il vantaggio di recuperare i file direttamente dai server di Microsoft e quindi in maniera assolutamente sicura.

L’alternativa in oggetto si chiama TechBench by WZT, che si propone espressamente di aiutare gli utenti a scaricare i diversi software Microsoft “senza ricerche tediose o registrazioni” di sorta. I file vengono come detto recuperati dai server ufficiali, e per ogni download viene fornito un hash SHA1 così da poterne verificare la legittimità e la sicurezza on-line.

E’ possibile usare TechBench by WZT in due diverse “modalità” dalle differenze davvero minime, vale a dire la modalità standard e quella “estesa”: nel primo caso è necessario selezionare il tipo di architettura (32-bit/x32 o 64-bit/x64) per il download mentre nel secondo vengono proposti i link a tutte le versioni disponibili del software selezionato.

Le icone di corredo presenti nella parte superiore sinistra dell’interfaccia – peraltro minimale – del portale TechBench di Adguard permettono di cambiare la modalità di download del servizio, effettuare ricerche, visualizzare i ringraziamenti, fare una donazione al progetto o consultare le FAQ; con la casella in alto al centro è possibile cercare direttamente i download e con l’icona sulla destra si può cambiare la lingua usata per i messaggi di servizio.

Il numero di file che è possibile recuperare tramite il sito di Adguard è notevole, visto che il tipo (casella Type) di download selezionabili comprende le versioni finali di Windows (da Windows 7 in poi), le build provvisorie per i canali Insider (per Windows e non solo), Microsoft Office, i “pacchetti di valutazione” di TechNet, le versioni di Windows con licenza digitale (ESD), i pacchetti delle lingue per Windows (versione finale o Insider), le versioni di valutazione di Windows per le Virtual Machine più popolari (da Windows XP SP3 in su).

Un esempio concreto dell’utilizzo del servizio è il seguente: qualora volessimo scaricare l’ultima versione ufficiale di Windows 10 (April 2018 Update), dovremmo selezionare il tipo di download Windows (Final), la versione Windows 10, Version 1803 – Redstone 4, l’edizione Windows 10 (contenente in realtà tutte le edizioni attivabili a seconda della licenza in nostro possesso), infine la lingua Italiano. In tutta risposta, TechBench by WZT (versione estesa) ci fornirà due link temporanei per il download delle ISO x86 e x64, e noi potremo avviare il download che più ci interessa. Finché restano attivi, i link collegati ai due pulsanti Download possono anche essere copiati nel nostro dowload manager preferito per un recupero ancora più veloce e ottimizzato.

Nei nostri test di utilizzo, TechBench by WZT si è rivelato molto utile soprattutto per il recupero delle ultime versioni del software Microsoft; nel caso delle release non recentissime e nei pacchetti per le VM, invece, ci siamo trovati davanti a non pochi messaggi di errore in merito a “file non disponibili”. Il solo database di hash SHA1 fornito dal servizio, in ogni caso, può rivelarsi molto utile per effettuare ulteriori ricerche on-line (o magari sui servizi di P2P) così da recuperare l’agognato download. Ci teniamo infine a precisare, qualora ce ne fosse bisogno, che tutti i file scaricati tramite TechBench by WZT sono esclusivamente software originale Microsoft: se non possedete una licenza di utilizzo, non potrete farvene nulla.

PCProfessionale © riproduzione riservata.