Sbloccare i file in Windows

Al contrario di Linux e Mac OS X, Windows non permette di spostare o eliminare un file mentre è aperto o utilizzato da qualche applicazione. Finché il programma che blocca il documento è evidente, come nel caso di un file Doc aperto in Word, il disagio è minimo: basta infatti chiudere l’applicativo responsabile e ritentare l’operazione. Capita però che i file vengano aperti, a volte neppure in maniera evidente, da servizi, tool di sistema e altri componenti che non hanno una propria interfaccia. In questi casi i file risultano bloccati (e quindi non si possono né cancellare né spostare) ma non è affatto chiaro quale sia la causa del blocco né tantomeno come si possa risolvere il problema. Si può riavviare il Pc (tutti i potenziali responsabili verranno inevitabilmente chiusi) ma è una soluzione drastica e scomoda: l’alternativa è usare Unlocker, che può essere scaricato dal sito www.emptyloop.com/unlocker in una doppia versione installabile (a 32 o 64 bit) e in una variante portable.

Se avete scelto quest’ultima release, individuate la versione adatta al vostro sistema operativo (nell’archivio Zip si trovano le due cartelle x86 e x64), avviate il programma con un doppio clic e indicate la posizione del file da sbloccare. Unlocker mostra quindi il processo o il componente bloccante e permette di chiuderlo facilmente, con i pulsanti lungo il margine inferiore della finestra. Se invece avete optato per la versione installabile, il funzionamento sarà  ancora più semplice: Unlocker, infatti, aggiunge una voce al menu contestuale di Windows. Se un file non si sposta o non si cancella basta fare clic destro e selezionare Unlocker nel menu contestuale.

4.Utility 2

PCProfessionale © riproduzione riservata.