Jack sta per morire, sull’iPhone

Si fa sempre un gran parlare dell’iPhone prossimo venturo ma se spesso la discussione si concentra sulle dimensioni e sull’hardware quest’anno uno degli aspetti più discussi è il connettore del jack audio, che sembra non ci sarà .

Si può pensare che il motivo possa essere quello di avere un connettore unico per l’audio, i dati e la ricarica. In realtà  pare che le reali motivazioni possano più essere legate al design e al fatto che si cerchi di ottenere telefonini più sottili (l’iPod Touch è già  più sottile dell’iPhone), più compatti (il connettore occupa molto spazio interno) e potenzialmente waterproof.

Apple ci ha abituati a rivoluzioni legate alle porte ma anche all’eliminazione di quelli che sarebbero diventati, forse anche per una capacità  di trend setting, vecchi standard. Ad esempio l’iMac del 1998 aveva un connettore USB quando quella tecnologia era davvero all’inizio e non aveva il floppy. E il nuovo MacBook ha soltanto un connettore USB-C per caricare la batteria, fornire l’output video e trasferire i dati.

In realtà  già  da adesso esistono cuffie lighting che possono connettersi al connettore di alimentazione dell’iPhone realizzati ad esempio da JBL e da Philips, per non parlare delle soluzioni Bluetooth. Chissà  se sarà  Beats a realizzare le migliori soluzioni. 😉

Siamo sicuri che rimpiangeremo il jack da 3,5 mm?

PCProfessionale © riproduzione riservata.