Tecnologia in vacanza

Tecnologia in vacanza

Vacanze all'insegna dell'hi-tech: scopriamo come sfruttare al meglio i nostri smartphone e tablet durante i viaggi.

0
473

Durante l’estate il nostro smartphone può trasformarsi in un valido compagno di viaggio. Oltre alla pianificazione e alla gestione di tutte le fasi della vacanza (prenotazione voli e hotel, per esempio) permette di avere una cartina sempre a portata di mano, può eliminare l’ingombrante guida turistica cartacea, cercare punti di interesse, scegliere e prenotare ristoranti senza necessità di telefonare, conservare decine di libri da leggere in spiaggia. Mette a disposizione una fotocamera e una videocamera in pochi grammi di peso, ha una torcia per i casi di emergenza e sostituisce agevolmente un navigatore Gps. Nella valigia del turista tecnologico possono poi trovare posto tutta una serie di accessori utili, come un caricabatterie Usb multiplo, una batteria esterna per non restare a secco sul più bello, l’inseparabile selfie stick o una custodia da usare al mare.

Il primo passo è assicurarsi l’accesso a Internet, anche all’estero. Non si tratta solo di non essere tagliati fuori dai social network, ma anche di accedere a una serie di servizi utili, se non indispensabili, durante i viaggi. Da giugno 2017 sono state abolite le tariffe di roaming all’interno dell’Unione europea. Questo vuol dire che le tariffe sottoscritte in Italia, per voce, Sms e Internet, continuano a essere valide anche in tutti i Paesi aderenti alla Ue. Ovviamente le tariffe di roaming si continuano a pagare negli Stati Uniti e in tutti i Paesi al di fuori dell’Unione europea. 

In questo articolo abbiamo preso in considerazione i piani tariffari, con o senza chiamate ed Sms inclusi, che prevedono la connettività 4G. Sono escluse le offerte che obbligano all’acquisto o al comodato d’uso di uno smartphone, quelle basate su limiti anagrafici (le cosiddette offerte junior o senior), quelle in scadenza a fine giugno o quelle che obbligano a cambiare operatore. Sono offerte con piano ricaricabile o in abbonamento, destinate all’utenza consumer, valide in Italia o all’estero. I piani segnalati sono aggiornati al 20 giugno 2018, data la rapidità con cui cambiano le offerte è d’obbligo verificare direttamente online. (… continuate a leggere sul numero 328 di PC Professionale)

PCProfessionale © riproduzione riservata.