internet explorer addio

Addio a Internet Explorer: da oggi non funzionerà più

Il 15 giugno cessano gli aggiornamenti a Internet Explorer: Microsoft dice addio allo storico browser a partire da oggi

Dal 15 giugno cessano gli aggiornamenti di Internet Explorer

Uno storico momento del mondo del web è arrivato: addio a Internet Explorer, che da oggi 15 giugno non funzionerà più. Precisamente il brower non riceverà più aggiornamenti da parte di Microsoft, che lo ha lanciato nel 1995. Presto quindi diventerà obsoleto e diventerà impossibile navigare utilizzandolo.

Questa notizia era stata annunciata per tempo circa un anno fa, quando Microsoft aveva consigliato agli utenti che ancora usavano Internet Explorer a passare a Edge. Quest’ultimo infatti è il successore del browser, nato nel 2015 con l’intento di rendere migliore l’esperienza dell’utenza.

Internet Explorer è stato il browser più utilizzato al mondo per moltissimo tempo, soprattutto agli albori del web. Successivamente è stato superato dai suoi competitor Google Chrome e Firefox. Spesso questo browser è stato protagonista di meme, che ironizzavano sulla lentezza e sul grado di obsolescenza di quest’ultimo.

Da oggi quindi Microsoft aggiorna il suo suggerimento, consigliando agli utenti di non utilizzare più Internet Explorer, che non riceverà più aggiornamenti, e non sarà più funzionante per chi possiede Windows 10. Rimarrà invece in uso per sistemi operativi più obsoleti come Windows 7 e 8.

Per quanto riguarda la sfera professionale Internet Explorer infatti è ancora molto utilizzato, soprattutto per le aziende che vanno avanti con vecchie versioni di Windows. Dal 2020 Microsoft ha posto limitazioni all’uso del browser, legate al servizio Teams, e successivamente a OneDrive e Outlook.

Su Edge è però presente la modalità Internet Explorer, che simula proprio il vecchio browser. Questa sarà attiva almeno fino al 2029, per garantire alle aziende tutto il tempo necessario per aggiornare i propri device.

Nessun Articolo da visualizzare