Alexa

Alexa consente di avviare le app Android e iOS

Alexa for Apps è la nuova funzionalità che permette di avviare app di terze parti e di eseguire varie operazioni utilizzando i comandi vocali.

Dopo la modalità hands-free che permette di usare l’assistente personale senza toccare lo schermo, Amazon ha annunciato un’altra interessante funzionalità, disponibile in anteprima per gli sviluppatori. Alexa for Apps consente di avviare le app di terze parti e di eseguire varie operazioni mediante comandi vocali.

La nuova funzionalità può essere sfruttata quando gli utenti effettuano una richiesta tramite l’app Alexa, gli smartphone con Alexa integrata e gli accessori mobile che supportano Alexa, come gli Echo Buds. Alexa for Apps consente in pratica di potenziare le skill personalizzate, in quanto supporta un ampio numero di attività. Amazon ha illustrato tre esempi relativi alla ricerca di contenuti, alla visualizzazione delle informazioni e all’esecuzione di alcune operazioni.

Gli utenti potevano in precedenza chiedere alla skill Twitter alcune informazioni (trend, menzioni e altro) e ascoltare la risposta vocale dell’assistente. Ora invece è possibile usare i comandi vocali per avviare l’app Twitter, cercare un hashtag e visualizzare l’elenco dei risultati.

Alexa for Apps consente anche di usare i comandi vocali per prenotare una corsa con la skill Uber e visualizzare la posizione dell’autista sulla mappa. Infine, gli utenti possono usare la voce per eseguire la skill TikTok e avviare la registrazione, come si può vedere nel video.

Se l’app di terze parti non è installata, Alexa può aprire il sito web o lo store per il download. Alexa for Apps è compatibile con Android e iOS, quindi Amazon ha sicuramente un vantaggio rispetto ai concorrenti (Google Assistant e Apple Siri). Gli sviluppatori devono tuttavia aggiungere il supporto nelle loro app.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.