Floating Touch, l’interfaccia alternativa

floating touch Sempre a caccia di interfacce alternative per i dispositivi Android, ci siamo imbattuti in Floating Touch, un’App gratuita che crea una barra flottante a scomparsa da inserire nella Home di Android. Discreta, veloce e con poche ma precise opzioni di personalizzazione, la barra ha una forma circolare che può contenere fino a otto pulsanti per il richiamo rapido di App o di funzioni per il controllo del telefono come torcia, attivazione GPS, Wi-Fi, Bluetooth, modalità  aeroplano, gestione del volume, blocco dello schermo, rotazione, pulizia della memoria e così via. “A riposo” la barra diventa un piccolo bottone dall’aspetto personalizzabile che può essere posizionato in qualsiasi punto della Home, mentre quando è aperta assume la forma di un’interfaccia a ruota con cui si può richiamare con al massimo tre tocchi lo strumento desiderato.

La versione gratuita permette di inserire nella ruota solo App e singole funzioni: passando alla versione Pro a pagamento (1,49 euro) si ha la possibilità  di aggiungere le cartelle ai singoli pulsanti, in modo da poter nidificare i vari comandi.

Questo non appesantisce il funzionamento della barra, che comunque rimane sempre molto rapida nel cambiare faccia man mano che ci si sposta dentro le cartelle; tuttavia, a nostro avviso, ha senso utilizzare Floating Touch per pochi e definiti comandi: magari non i preferiti e i più usati, che è sempre meglio tenere ben in vista nella Home, ma per quelli che si utilizzano meno spesso solo perché più complicati da raggiungere con l’interfaccia predefinita di Android.

Nessun Articolo da visualizzare