Android Oreo Go Edition

Google rilascia Android Oreo (Go Edition) per gli smartphone entry level

Nuova vita per gli smartphone con caratteristiche tecniche entry level: il nuovo sistema operativo di Google Android Oreo (Go Edition) è pensato apposta per loro.

Nella giornata di oggi Google ha annunciato Android Oreo (Go Edition) pensato e sviluppato per gli smartphone con specifiche tecniche entry level.

Il sistema operativo, presentato al Google I/O dello scorso maggio, è infatti adatto per tutti quei dispositivi accessoriati con Ram da 512 MB o 1 GB e con poca memoria interna disponibile, i quali potrebbero avere difficoltà nell’esecuzione con la precedente versione di Android Nougat o con Android 8.1 Oreo in arrivo domani.

Le caratteristiche principali della versione lite sono tre e prevedono una serie di accorgimenti per chi utilizza dispositivi entry level. Le prestazioni saranno ottimizzate e i device – assicura Google – saranno fino al 15 % più veloci oltre a risparmiare spazio sulla memoria interna. Sono state sensibilmente snellite tutte le app di Google – ora ridenominate con il suffisso “Go” – da Gmail a YouTube e persino Google Assistant e che saranno fino al 50 percento più leggere. Infine anche il Google Play Store potrà consigliare all’utente quali sono le app più idonee per il dispositivo in uso.

Tra le novità importate da #AndroidGo – hashtag scelto da Google per la comunicazione del nuovo sistema operativo – è l’app Files Go, un utile accessorio per assistere l’utente nella ricerca e nell’eliminazione dei file, in vista di salvare e risparmiare lo spazio disponibile.
Inoltre Files Go permetterà l’archiviazione dei file su Google Drive e la rispettiva condivisione.

Android Oreo (Go Edition) sarà disponibile da domani con il rilascio di Android 8.1 Oreo; ancora qualche ora di pazienza e capiremo se possiamo spolverare tutti quegli smartphone caduti in disuso per via di un modesto reparto hardware.

Nessun Articolo da visualizzare