Motorola MB525 resiste ai piccoli inconvenienti della vita

Non è un modello rugged al 100% ma se la cava alla grande se viene “accidentalmente” maltrattato.

Un acquazzone improvviso, un drink rovesciato, una caduta sulla sabbia, lo sfregamento delle chiavi: Motorola MB525 con Motoblur è stato studiato proprio per questo, per resistere all’acqua, alla polvere, a urti e graffi. Lo smartphone “live proof” del produttore americano si presenta con uno schermo touch da 3,7 pollici e il sistema Swype per l’immissione di testo semplificata attraverso un movimento continuo del dito.

Dotato di Android 2.1, il Motorola MB525 integra una fotocamera da 5 MPixel dotata di flash, zoom digitale e messa a fuoco automatica, la tecnologia DLNA (Digital Living Network Alliance) per collegarlo a dispositivi compatibili come HDTV, console di gioco o PC, la tecnologia CrystalTalk PLUS con due microfoni che filtrano ed eliminano tutti i rumori di fondo, e funzioni integrate di localizzazione GPS e di cancellazione remota dei dati.

Motoblur, inoltre, sincronizza amici, e-mail, messaggi, feed e eventi da Facebook, MySpace, e Twitter con continui aggiornamenti e backup, a cui si aggiungono funzioni migliorate per filtrare eventi e messaggi indesiderati, semplificando la gestione dei contatti e degli interessi.

Il Motorola MB525 con Motoblur sarà  disponibile in Italia da gennaio al prezzo di 359 euro (Iva inclusa).

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.