Gestire tutte le opzioni telefoniche con Sanity

Tra le App per la gestione del modulo telefonico degli smartphone Android, Sandy è una delle più conosciute (è gratuita, ma è possibile donare 3 euro allo sviluppatore italiano tramite Google Play). Sanity offre una miriade di opzioni: non tutte sono necessarie e imperdibili, ma l’installazione può valer la pena anche se ne risulta utile solo una.

Tra le sue innumerevoli funzioni ci limitiamo a elencare quelle più note e utilizzate: ad esempio la possibilità  di rifiutare la ricezione di chiamate e Sms da determinati numeri telefonici, e di registrare (con un massimo di 2 minuti) le chiamate, salvandole su memory card).

L’app può anche annunciare il nome del chiamante con il text-to-speech, con l’opzione (comodissima quando si è in viaggio, in moto, in bicicletta) di avviare in automatico la risposta per i contatti scelti dall’utente.

Con Saninty si può far squillare il telefono persino quando è in modalità  silenziosa, se la chiamata  proviene da determinati contatti, e si può ottenere l’attivazione/disattivazione automatica del vivavoce sfruttando il sensore di prossimità  (il vivavoce si disattiva quando il telefono viene portato all’orecchio). Da notare che per utilizzare le funzionalità  legate al sensore di prossimità  è necessario concedere i privilegi amministrativi all’App (per disinstallarla sarà  necessario rimuoverli).

Sanity non è propriamente un’App da installare e dimenticare. Al contrario, richiede molta attenzione soprattutto nei primi giorni di utilizzo: le opzioni di ogni strumento sono davvero molte e spetta all’utente comprenderle per adeguarle alle proprie necessità  più o meno reali. Di certo, scorrendo i suoi menu, scoprirete un sacco di opportunità  per gestire le vostre telefonate nel modo più vicino alle vostre esigenze.

Sanity

GratisClicca qui

Nessun Articolo da visualizzare