Tablet: nel 2014 supereranno i classici pc

Acer Iconia Tab A100Già  da alcuni mesi le vendite dei tablet sono in costante aumento, tanto da aver sorretto le sorti dell’intero mercato dei pc controbilanciando la profonda crisi che ha colpito prima i desktop e ora anche i notebook. E nel 2014 questa tendenza assumerà  contorni ancor più marcati, visto che ci si aspetta il sorpasso definitivo.

Secondo la società  di ricerche Canalys, nel prossimo anno il 50% di tutti i pc venduti sarà  infatti rappresentato dai tablet: complessivamente saranno vendute 285 milioni di tavolette (nel 2017 la cifra arriverà  a toccare la soglia dei 400 milioni di pezzi).

A guidare l’avanzata sarà  Android che, con 185 milioni di pezzi venduti, gestirà  il 65 % della torta globale. La quota di Apple si attesterà  al 30%, mentre Microsoft dovrà  accontentarsi di un risicato 5%. Se da un lato i numerosi produttori che hanno scelto la piattaforma di Google puntano con decisione ad aumentare le quote di mercato, Apple resta fedele alla sua linea strategica, tutta incentrata sui profitti.

previsione 2014 tablet

E gli ultimi annunci di quest’anno, iPad Air e iPad Mini Retina, vanno esattamente in quella direzione. Insomma, l’obiettivo degli eredi di Steve Jobs, sostengono gli analisi di Canalys, è quello di macinare utili con l’intero ecosistema e di mantenere salda la rotta verso i mercati più ricchi.

Non è un caso che la società  di Cupertino non si sia lasciata coinvolgere dalla guerra dei prezzi scatenata soprattutto dai marchi storici in ambito PC. Acer, Asus, HP e Lenovo, giusto per citare le più celebri firme, hanno già  infranto la barriera dei 150 dollari con linee entry level destinate a cannibalizzarsi a vicenda.

PCProfessionale © riproduzione riservata.