bars app rap facebook come funziona

Facebook lancia BARS: l’app in stile TikTok che fa rappare

Altra sfida tra Facebook e TikTok: Mark Zuckerberg lancia BARS, l'app musicale che farà rappare gli utenti con dei brevi video: come funziona

Mark Zuckerberg ha deciso di sfidare nuovamente TikTok con una fresca applicazione. Infatti Facebook ha rilasciato un’app musicale, incentrata sul rap. Questa app permette agli utenti di condividere dei brevi video mentre rappano su dei beat proposti dall’applicazione. Il nome di questo nuovo prodotto è BARS, e la sua dinamica è molto simile a quella di TikTok, in quanto gli iscritti possono realizzare clip di 60 secondi mentre seguono il ritmo di una base su cui fare rap. Il nome significa barre, l’unità di misura nel mondo del rap per definire la durata di una strofa.

Insomma Facebook sembra sempre di più volersi avvicinare al successo di TikTok, sfruttando sempre più feature dell’app cinese. Infatti all’interno di BARS ci saranno anche diversi per modificare la voce, come l’AutoTune. Non mancheranno inoltre filtri video ed effetti che Facebook dice essere di altissima qualità. Quest’app promette anche un dizionario di auto-rime per coloro che si definiscono come “principianti” nella fase di login dell’app. Per quelli più vicini al livello “Avanzato“, ci sarà anche una modalità Freestyle, che offre otto parole casuali su cui creare un rap improvvisato in 16 battute. Secondo TechCrunch, anche lo stile del feed di BARS sarà simile a TikTok, e le persone potranno mettere un like, che in questo caso si chiama fire, ovvero fuoco.

Ci sono delle brutte notizie però, dato che BARS sembra essere attualmente in beta chiusa, ma puoi almeno ci si può registrare per bloccare il tuo nome utente e ottenere un posto in coda per quando l’app inizierà a essere pubblica. L’app inoltre fornirà ritmi realizzati professionalmente su cui rappare, che sembrano essere di qualità.

BARS è stata realizzata dal gruppo di sperimentazione di nuovi prodotti di Facebook, che ha anche rilasciato l’anno scorso un’app musicale chiamata Collab. Questa consente ai musicisti di creare canzoni insieme, fornendo pezzi separati.

Per il momento BARS è disponibile solo su iOS e non sembra che arriverà su Android, dato che la precedente Collab non è mai approdata su Play Store. Facebook non ha commentato al riguardo, pertanto non è chiaro nemmeno quando quest’app farà il suo debutto pubblico. Da oggi è disponibile su iOS la sua beta, che però è già chiusa.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare