Facebook Live Audio Rooms: cosa sono e come funzionano

Facebook Live Audio Rooms: cosa sono e come funzionano

Facebook ha deciso di aprirsi anche a nuove funzioni audio, visto il successo dell’app competitor Clubhouse, che ha conquistato il web grazie alle sue chat vocali. Infatti il social ha annunciato che nei prossimi mesi arriveranno novità come Facebook Live Audio Rooms. Ecco cos’è e come funziona, anche se per il momento non è chiaro quando arriverà in definitiva in Italia.

Cos’è Live Audio Rooms

Il nuovo strumento di Facebook è Live Audio Rooms, la concorrenza principale per Clubhouse, previsto per il debutto in estate. Non si tratta di una nuova piattaforma come Hotline, annunciata dal social qualche tempo fa, ma di una funzione interna all’app di Facebook. Inizialmente questa è stata lanciata come test nei Gruppi e per i personaggi pubblici. In un secondo momento poi è poi diventata disponibile per tutti e anche su Messenger, anche se, per ora, solo negli USA.

Ma cos’è Live Audio Rooms di Facebook? Si tratta di una funzione che permette di registrare le conversazioni audio e condividerle. Alcune stanze potranno anche essere a pagamento una tantum o sotto abbonamento. Non tutti possono creare Live Rooms, ma solo i personaggi pubblici statunitensi e alcuni gruppi che danno vita alle Live Rooms utilizzando l’app di Facebook per iOS possono infatti farlo. L’accesso alle stanze si può effettuare sia tramite l’app Facebook per iOS, sia attraverso la versione Android. Le stanze virtuali possono accogliere fino a un massimo di 50 oratori, ma non c’è limite al numero di ascoltatori.

Come funziona

L’interfaccia delle Live Audio Rooms mostra nella parte superiore gli utenti che hanno creato la stanza, e sotto l’elenco degli altri oratori. Ancora più in basso si può trovare invece l’elenco degli ascoltatori. Un cerchio luminoso intorno all’icona del partecipante alla Live Audio Room indica che ha il microfono attivo e chi sta parlando. Invece una spunta accanto al nome dell’utente segnala, come accade già sul social, che si tratta di un account verificato. Tra le funzioni sono presenti lo strumento per attivare i sottotitoli in tempo reale, quello per chiedere di poter fare un intervento, e quello per condividere la Live Audio Room su Facebook.

Nel corso delle Live Audio Rooms, i partecipanti possono interagire lasciando un mi piace o altre reazioni, ma anche inviare le Facebook Stars, uno strumento per monetizzare le dirette. Acquistando le stelle, l’utente avrà una posizione preferenziale nella conversazione. Infine sarà possibile supportare campagne di raccolta fondi sostenute da chi fa partire la Live Room.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

Nessun Articolo da visualizzare