facebook reels

Facebook Reels: cosa sono, come funzionano e come usarli

In Italia arrivano i Facebook Reels: ecco cosa sono, come funzionano e quali novità saranno incluse in questo strumento

I Reels arrivano Su Facebook

Adam Mosseri, CEO di Instagram, ha annunciato che i Reels sono in arrivo anche su Facebook, dopo un primo test in USA. La novità è in arrivo in 150 paesi, tra cui anche l’Italia, e sembra voler puntare su un pubblico giovane, che però non è più molto presente sulla piattaforma. Ecco cosa sappiamo della funzione.

Anche la pagina ufficiale di Meta su Facebook ha condiviso un comunicato che spiega tutte le novità in arrivo con i Reels. La funzione che più potrebbe allettare i creators, è che potranno monetizzare realizzando Reels su Facebook. Infatti, come spiega Mosseri, si tratta di una novità che vuole proprio aiutare chi lavora sul social. Questo sarà possibile anche con delle inserzioni in overlay, in formato banner o adesivo.

Come funzionano i Reels di Facebook

Dove si trovano quindi i Facebook Reels? Questi sono accessibili direttamente dal feed, all’interno dei gruppi e nella sezione Watch. Si tratta di una serie di video multi clip della durata massima di 60 secondi ideati per permettere ai creator di farsi conoscere a un pubblico sempre più vasto e monetizzare con i propri contenuti. 

Come funzionano e come creare un Reels Facebook? Per usare la funzione è necessario aprire l’app di Facebook e toccare il pulsante Reel, nella parte superiore del feed. A questo punto è possibile registrare delle clip o importarle dalla galleria. Guardando invece un Reel è possibile interagire seguendo l’autore, lasciando un Mi piace, commendando, o condividendolo con gli amici.

Tra le nuove funzionalità troviamo i Remix per affiancare un reel a uno già esistente e la possibilità di salvarli nelle bozze. Inoltre Mossei ha già anticipato l’arrivo di nuovi strumenti per l’editing video.

Le novità

Tutti gli utenti potranno accedere al nuovo aggiornamento, in arrivo sia per iOS che per Android. I Reels di Facebook avranno dapprima una durata di 60 secondi e potranno contare sulla funzione di Remix. Inoltre i creator potranno condividere i propri Reels da Instagram a Facebook, senza difficoltà. Sul social avranno poi accesso a pubblicità, collaborazioni e nuovi strumenti come le Stelle, che indicano l’indice di gradimento di un contenuto.

L’azienda ha deciso di investire particolarmente sui Reels di Facebook, dando un’enorme visibilità a questi contenuti. Ecco appare scritto sul blog ufficiale di Meta:

Gli utenti passano su Facebook e Instagram la metà del loro tempo social guardando video, e i Reel sono il nostro format maggiormente in crescita fino a ora. Siamo concentrati nel renderli migliori per permettere ai creatori di scoprire, connettersi con il loro pubblico e guadagnare. Vogliamo anche renderli divertenti e semplici per le persone, per permettere loro di trovare contenuti rilevanti e intrattenenti da condividere.

Si tratta chiaramente di un tentativo da parte di Meta per cercare di arginare il potere di TikTok, dato che i più giovani sono sempre meno invogliati a utilizzare Instagram e Facebook. I continui tentativi di spostare il pubblico dall’app cinese al gruppo di social di Mark Zukerberg sembra non riscuotere il successo desiderato. Ora pare che i Reels su Facebook siano l’ennesima prova per tentare di invogliare a postare non solo su TikTok.

Nessun Articolo da visualizzare