Google Maps

Google Maps, un feed di notizie dalla comunità

Nella scheda Esplora di Google Maps è stato aggiunto il Community Feed che visualizza post, foto, recensioni e altre informazioni condivise da utenti e commercianti.

Da anni Google Maps non è solo un servizio per la navigazione stradale, ma offre un ampio numero di funzionalità, tra cui le informazioni fornite da altri utenti. Per questo motivo, l’azienda di Mountain View ha introdotto il Community Feed, una schermata in cui sono visualizzate le notizie pubblicate dai proprietari degli esercizi commerciali, dalle guide locali e dagli editori.

Grazie alla comunità di Google Maps, ogni giorno vengono inviati oltre 20 milioni di contributi, tra cui i suggerimenti relativi ai punti di interesse, gli aggiornamenti per i servizi business, recensioni, foto, risposte alle domande degli utenti e altre informazioni utili.

Google Maps mostra ora queste notizie all’interno del Community Feed accessibile dalla scheda Esplora (la prima in basso). Nella schermata sono visualizzati foto, recensioni e post più recenti degli esperti locali, delle persone seguite e dei commercianti (solo cibo e bevande), oltre che gli articoli di alcuni editori.

Google Maps Community Feed

Le informazioni sono ovviamente personalizzate (se l’utente specifica le sue preferenze nelle impostazioni). Il feed elenca cosa accade nelle vicinanze, ad esempio se il ristorante preferito ha aggiunto un piatto nel menu o se ci sono eventi in zona. È possibile mettere un like ai post e seguire un esercizio commerciale, in modo da migliorare i suggerimenti e visualizzare informazioni più specifiche.

Il Community Feed è anche un modo per consentire ai commercianti di rimanere in contatto con i loro clienti. Questi ultimi riceveranno aggiornamenti utili, come nuovi orari di apertura, possibilità di asporto o consegna a domicilio e informazioni sulle precauzioni necessarie per visitare il negozio. La funzionalità sarà disponibile in tutto il mondo su Google Maps per Android e iOS.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.